Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Massimiliano Allegri tradisce e Ambra riceve il tapiro

Quando si consegnerà un tapiro a questa trasmissione?

In tanti sono rimasti perplessi per i tanti commenti gossip per una storia d’amore finita: i protagonisti sono Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri. I tantissimi italiani che da anni hanno anche dimenticato l’esistenza di striscia la notizia, hanno saputo di un tapiro d’oro consegnato ad Ambra che è stata tradita dal suo compagno e per tale ragione ha dovuto essere l’oggetto della satira. Trasmissione obsoleta e insultante che non strappa un sorriso neanche pagando: ma tant’è. I fatti sono semplicissimi: Ambra e Max avevano deciso di convivere dopo 4 anni d’amore ma l’infedeltà del tecnico della Juventus che quest’anno sembra non azzecarne una, ha diviso la coppia. Il vero gossip, la vera satira dovrebbe ormai colpire “striscia la notizia”: quando si consegnerà un tapiro a questa trasmissione?

Molto signorileè stato comunque  il comportamento dell’attrice che ha detto a Radio Capital: “Esiste per tutti il giorno Zero, è un momento in cui non si vince, non si perde, ma si riparte. Ci si allontana dalle persone che diventano ricordi, da quelle che non restano, da quelle che in fondo non ci sono mai state. Si chiama giorno zero perche quello che segue lo zero è sempre un inizio e negli inizi non si conosce la sconfitta”.

A difesa di Ambra alcuni personaggi famosi che si sono schierati con  post polemici in difesa dell’attrice e contro il programma di Canale Cinque.

Laura Chiatti

“Sono profondamente infastidita ed addolorata dopo aver assistito ad un servizio come quello andato in onda ieri sera a Striscia la Notizia che ho trovato bieco e totalmente irrispettoso nei confronti di una grande artista , di una talentuosa attrice come Ambra che prima di tutto è una donna di spiccata sensibilità ed una madre. Esiste una sostanziale differenza tra satira e cattivo gusto. Viviamo in un paese dove ci si batte costantemente per i diritti e la tutela delle donne attraverso i mezzi di comunicazione , quando poi ci rendiamo conto che spesso sono proprio i mezzi di comunicazione , se utilizzati in maniera sbagliata , i primi ad involvere ogni progresso e a denigrarci calpestando ogni forma di buonsenso e dignità . Essere un personaggio pubblico consiste nell’essere esposti al giudizio altrui, ma non da a nessuno il diritto di poter offendere , insultare o deridere ciò che non ha nulla a che vedere con l’aspetto professionale e che fa parte di una sfera privata che va tutelata sempre sopra ad ogni cosa. il tapiro forse andava consegnato all’uomo che evidentemente non ha avuto nessun tipo di riserbo nella tutela della propria compagna o ex, a lei va solo tutta la mia stima per essere riuscita nonostante tutto a non perdere l’ironia. Dietro un personaggio esiste sempre l’essere umano , che soffre , gioisce , vince o perde esattamente come chi è solo essere umano , è importante non dimenticarlo mai. Brava Ambra!”

Selvaggia Lucarelli

“Caro Valerio Staffelli,
il tapiro è da sempre una specie di Oscar delle gaffe, dei tafferugli televisivi, di fatti di cronaca e costume su cui sorridere. Uno dei pochi riti televisivi sopravvissuti all’usura del tempo. Io ne ho due, uno preso perché ho pensato di aver subito il furto di una macchina, per poi comprarne una nuova e ritrovare l’altra. E un tapiro perché Belen mi cacció dal suo bar, insieme a Gianni Morandi. Ne ho riso con te, con voi di striscia, che per inciso mi siete pure simpatici. Quello che ho visto ieri non mi è piaciuto. Ieri il tapiro consegnato vis a vis non era una sorpresa, aveva più il sapore di un agguato. C’era una donna che non stava solo vivendo la fine di una storia, ma la stava vivendo da personaggio pubblico, con la sua intimità sbattuta sui giornali e particolari mortificanti. Un tradimento, la fine di un amore sono giá dolori affrontati tra le pareti di casa, figuriamoci se se ne parla anche ai semafori. Non fa meno male, se sei famosa da quando avevi 14 anni, no. Il presentarsi sotto il posto di lavoro di questa donna con un microfono e infierire con battute da bar (“mica lui la tradisce con Dybala?), ridacchiare, trattare la faccenda come fosse una rissa tra soubrette, ricordate che lui- il maschio alfa- le donne le tradisce con virile serialitá, mi è parso davvero crudele. Per giunta, col morto ancora caldo. E una cosa la voglio dire anche a Vanessa Incontrada: quante volte ti abbiamo sentito lamentarti della crudeltà dei media, cara Vanessa. Dei media che sfruculiano la tua vita privata, che giudicano il tuo corpo. Ieri potevi tirarti fuori da questa trattazione così spietata della vicenda. Tendere una mano ad Ambra . E invece non solo grasse risate, ma già che c’eri hai pure mandato un saluto all’allenatore, come se si fosse appena usciti da una gag, anziché dal girare il coltello in una ferita aperta. Pensaci la prossima volta in cui ti lamenterai della crudeltà del sistema con le donne, perché ieri ne hai fatto parte anche tu. E adesso, caro Valerio, attendiamo il tapiro al maschio alfa, mi raccomando. (e un mazzo di rose per Ambra, magari)”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide