Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Mancini: “Ci saranno due partite da giocare, vedremo di fare le cose per bene e ci riusciremo”

A oggi penso che lavoreremo con questo gruppo in vista di marzo. Continuo a credere che siamo una grande squadra

Al termine della partita che costringe l’Italia agli spareggi, Mancini a Raisport, ha spiegato: “​Ai ragazzi ho detto che oramai non possiamo  fare nulla. Ora abbiamo la partita a marzo, ci prepareremo bene”. Il c.t. ha parlato di mancanza di lucidità sotto porta: “Questo è un momento così dove facciamo fatica. Abbiamo avuto un’occasione nel primo tempo, queste sono partite da sbloccare subito per giocare più tranquilli. Peccato perché la qualificazione andava chiusa prima di questa partita”. Ancora, su cosa  manca alla sua Nazionale: “Dobbiamo solo ritrovare quello che ci ha contraddistinto anche fino ad oggi. Il gruppo era stato tenuto in controllo, ora recuperiamo le forze”.

Roberto Mancini, apparso molto nervoso, dice di credere ancora nella qualificazione e in conferenza stampa dichiara: “A oggi penso che lavoreremo con questo gruppo in vista di marzo. Continuo a credere che siamo una grande squadra, abbiamo buttato via un gruppo che avevano chiuso. Avevamo il rigore al 90’ con la Svizzera, segni, vinci, fai un punto qui e siamo qualificati. Dobbiamo giocare due partite, i ragazzi continuano a essere molto bravi, se ritrovano la tranquillità per marzo…oggi abbiamo giocato bene, loro si sono messi tutti dietro ed è stato difficile, nel secondo tempo con la Svizzera che ha segnato ci metteva pressione, a marzo saranno due partite differenti, aperte, saranno da dentro o fuori, troveremo squadre che giocheranno e credo avremo sicuramente molte possibilità. Io penso che noi andremo al Mondiale, adesso possiamo pensare solo a questo. Ci saranno due partite da giocare, vedremo di fare le cose per bene e ci riusciremo. Gli infortunati? Questo è un problema che hanno tutti, tutti noi siamo da tempo nel calcio per capire che a volte le cose non vanno. Fortunatamente abbiamo ancora una possibilità e proveremo a sfruttarla. Playoff? Il nuovo è più complicato rispetto alla formula vecchia, perché devi vincere due partite”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide