Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Man City – Koulibaly: raddoppio di stipendio ma il Napoli non cede

A luglio il difensore senegalese dichiarò : “Se ADL vuole resto a vita”. Ora è il momento di decidere

Il braccio di ferro tra il club azzurro e il Manchester City per la cessione di Koulibaly potrebbe esser giunta alle fasi finali: il senegalese aveva chiesto chiarezza nei giorni scorsi per sapere le decisioni del Napoli; il Manchester City, intanto – secondo il Mattino – avrebbe lanciato un ultimatum con l’offerta di 73 milioni compreso di bonus che è una cifra lontana da quella chiesta da De Laurentiis vicina ai 90. In queste ore è preziosa l’opera di Fali Ramadani che dovrà far convergere le due richieste senza mostrare posizioni dure tanto ostiche a De Laurentiis che farebbe saltare il tavolo.  Bisogna ora capire se a De Laurentiis pesano troppo gli 11,4 milioni di euro lordi di Koulibaly oppure se tende ad una somma che liberi molte operazioni di mercato. Dal canto suo il senegalese già a luglio, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, dichiarò: “A Napoli sto bene. Se ADL vuole resto a vita. La mia famiglia sta molto bene a Napoli e questo mi rende felice. Se sono qui da sei anni è solo grazie a loro, perché se non si fossero trovati bene, già sarei andato via. Qui si vive tranquilli, sento dire che andrò via, ma io qui sto bene, non capisco perché si debba parlare di mercato quando non c’è niente all’orizzonte. Ogni giorno ce n’è una nuova.

Nel calcio non si sa mai cosa succede. Non ho mai parlato con la società per andare via. Se dobbiamo trovare una soluzione la troveremo, ma io non ho mai parlato di mercato. Leggo anch’io sui giornali del mio futuro. Ma io voglio pensare soltanto a giocare, sono al 100 per cento del Napoli e mi dà fastidio essere accostato, ogni giorno, a questo o a quel club europeo. Vedremo cosa deciderà il presidente, se mi proporrà il prolungamento del contratto, cosa che, dunque, mi permetterebbe di concludere qui la carriera. Al momento, ho ancora tre anni di contratto: sono tanti, e non sto pensando a null’altro se non al Napoli“.  Napoli per sempre? Non direi di no. Ma non vorrei illudere nessuno. Si sa come vanno le cose nel calcio. Magari dici che resti a vita e poi vieni ceduto. Allora dico ai tifosi che io darò il 200-300 per cento fino a quando vestirò questa maglietta. Con la gente di Napoli ho un rapporto speciale, un sentimento puro”.

Intanto France Football scrive che il Manchester City ha l’accordo con Kalidou Koulibaly secondo il quale il ds Txiki Begiristain avrebbe già definito un’intesa di massima col difensore e il suo entourage: stipendio raddoppiato e gestione completa dei suoi diritti d’immagine. Manca però ancora quella tra i Citizens e il Napoli, col patron Aurelio De Laurentiis che continua a chiedere almeno 90 milioni di euro per il cartellino del centrale senegalese.

Eppure le parole dichiarate in quell’intervista son sembrate  testimonianza concreta di un giocatore che sarebbe felice di restare in azzurro: in quel triangolare giocato a Castel di Sangro, il coinvolgimento del difensore è stato totale come totale è stato il disimpegno di Milik. Una firma, quella di Koulibaly che  andrebbe convalidata.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide