Seguici su
1606814839090918

Europa League

Male Napoli, L’AZ Alkmaar vince a sorpresa al San Paolo

Gli olandesi si difendono bene e il Napoli produce poco, a Lozano negato rigore solare.

F.T: Napoli – AZ Alkmaar 0-1 (56′ De Wit)

Inizia male il girone del Napoli, nella prima partita del girone di Europa League degli azzurri; la squadra di Gattuso perde contro l’AZ Alkmaar senza riuscire a rendersi  pericolosa al di fuori di poche occasioni- senza dimenticare però un rigore solare negato agli azzurri nel primo tempo. Il girone F del Napoli diventa quindi già complicato, con AZ e Real Sociedad entrambe a tre punti; fondamentale sarà quindi la sfida della settimana prossima a San Sebastiàn.

Sono stati 45 minuti intensi quelli tra Napoli e AZ: La squadra di Gattuso presenta due soli cambi rispetto all’undici iniziale schierato contro l’Atalanta, con Meret che torna in porta e Lobotka al posto di Bakayoko. L’AZ di Slot– contrariamente alla sua filosofia offensiva- si difende compatta e prova a mettere in difficoltà il Napoli grazie alle giocate di Stengs e Karlsson, ma  il Napoli a tenere il pallino del gioco e a calciare tre volte in porta con Mertens e Osimhen, senza impensierire però il portiere. Al 31′  sul cross messo sul secondo palo da Politano arriva Lozano che finisce giù in area trattenuto da un difensore olandese; per l’arbitro non c’è nulla nonostante un evidente trattenuta, e non essendoci il VAR si continua a giocare. Da una palla persa banalmente da un Fabian fino ad ora perfetto nasce un’azione pericolosa della squadra olandese, Koulibaly sbaglia un intervento difensivo e Sugawara va anche al tiro. L’occasione più importante è però per Mertens al 35′; in contropiede  Osimhen  aggancia, arriva al limite e scarica sulla sua sinistra dove Mertens è pronto a ricevere, il belga si accentra e calcia verso il palo lontano, mandando però la  palla di un soffio a lato.

Incomincia il secondo tempo e subito Lozano mette una palla splendida per Osimhen, ma il nigeriano manca l’appuntamento col gol. Anche Koulibaly sugli sviluppi di un corner manda la palla a lato, ma l’errore più grave del senegalese è qualche minuto dopo; sul cross di Sugawara la difesa azzurra resta immobile,e proprio il numero 26 perde De Wit che da distanza ravvicinata non dà scampo a Meret: è vantaggio AZ al 56’. Hanno sbagliato più volte sotto porta PolitanoMertens e Osimhen, il quale pochi minuti prima di essere sostituito viene trovato da un cross splendido del nuovo entrato Mario Rui, ma il suo colpo di testa finisce tra le braccia del portiere. Al suo posto entra Petagna, che a parte un colpo di testa uscito fuori di pochissimo poco fa. Non hanno funzionato nemmeno i cambi di Gattuso che le ha provate tutte nell’ultima mezz’ora dopo aver preso il gol: il rientrante InsignePetagnaDemmeBakayoko e Mario Rui non sono bastati a dare una scossa alla partita, probabilmente sottovalutata alla vigilia visti i numerosi casi di Covid che hanno costretto all’Az ad arrivare a Napoli con gli uomini contati.

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide