Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Luciano Spalletti consigliere speciale del Napoli

Si è finalmente concluso questo tormentato calciomercato con la società che è riuscita in un’operazione di grande equilibrio

La valigia meglio disfarla a Napoli che altrove. Andrea Petagna resta a Napoli per giocare, perché crede in questo gruppo e nella possibilità di centrare gli obiettivi che a questo punto riguardano i sogni. Diversamente da Manolas che avrebbe gradito il trasferimento all’Olympiakos, Petagna cerca la consacrazione in una squadra top e le dichiarazioni nel dopo partita a Genova sono state  eloquenti: “Sentivo che avrei segnato, è stata una grandissima gioia. Non vedevo l’ora di entrare perchè sapevo che avrei potuto dare il mio contributo. Ringrazio la squadra per avermi sempre aiutato in un mese in cui ho avuto anche un piccolo infortunio. Il mister si fida di me e in settimana me lo ha dimostrato chiaramente. L’anno scorso non ho avuto grosse opportunità di esprimermi e spero di poterlo fare quest’anno. Il Napoli ha dimostrato di essere una grande squadra e con questo carattere possiamo arrivare in alto”. Cercava un appiglio ( un gol) per restare e Spalletti cercava un appiglio (un gol) per farlo restare.

L’ultimo giorno di mercato è stato comunque molto caotico e finalmente ha concluso un lungo cammino di incertezze nel poter mantenere l’ossatura di una squadra vincente. C’è riuscito Luciano Spalletti che pur non potendo contare su Emerson Palmieri, ha già buttato nella mischia Juan Jesus che ben conosce. Ha puntato su Ounas; ha creduto in Zanoli; ha voluto un mediano fisico.   Questa sosta servirà ora a ripensare al modulo secondo gli uomini a disposizione. Ma servirà anche a studiare (in remoto) il nuovo acquisto Zambu Anguissa che arriverà a Castel Volturno l’8 settembre.

Spalletti che è un allenatore molto meticoloso che non ama improvvisare, studierà il calendario con gli incastri fino a gennaio, quando la Coppa d’Africa interromperà il percorso per circa un mese (dal 9 gennaio al 6 febbraio) di Osimhen, Koulibaly e Anguissa. Al momento può essere molto soddisfatto, il campionato può cominciare.

 

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide