Seguici su
1606814839090918

Campionati esteri

Lionel Messi deve pagare 700 milioni se vuol lasciare il Barcellona

La Liga con un comunicato ufficiale ha dichiarato la validità del contratto e quindi l’obbligo a pagare la clausola

Dopo la decisione di Lionel Messi di lasciare il Barcellona, molti top club hanno tentato di intavolare una trattativa sulla base di un giocatore a parametro zero ritenendo che la famosa clausola rescissoria da 700 milioni non dovesse essere pagata dalla pulce. Secondo  El Larguero de la Cadena SER  Messi non sarebbe stato obbligato a pagare tale clausola avendo rispettato la conclusione del contratto firmato nel 2017. Ma è intervenuta la Liga che ha dichiarato: “C’è un contratto e la clausola rescissoria è valida, l’unico modo per andarsene è pagandola”. In una lunga nota la Liga che ha dato ragione al club blaugrana, ha spiegato le ragioni della decisione:  “In relazione alle diverse interpretazioni (alcune delle quali contraddittorie tra loro) pubblicate nei giorni scorsi su diversi media, relative alla situazione contrattuale del giocatore Lionel Andrés Messi con il Barcelona, ​​La Liga ritiene opportuno chiarire che:

Il contratto è attualmente in vigore e prevede una “clausola risolutiva” applicabile al caso in cui Lionel Andrés Messi decida di sollecitare la risoluzione unilaterale anticipata del contratto, eseguita ai sensi dell’articolo 16 del regio decreto 1006/1985, del 26 giugno, da che regola il rapporto di lavoro speciale degli atleti professionisti.

In conformità con le normative applicabili, e seguendo la procedura corrispondente in questi casi, LaLiga non effettuerà la precedente procedura di visto per l’allontanamento del giocatore dalla federazione se non ha precedentemente pagato l’importo di detta clausola”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Campionati esteri

rfwbs-slide