Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

L’Inter cede il passo: i primi 90 minuti sono della Juve

Senza Lukaku l’Inter appare ‘leggera’ e subisce le incursioni dei bianconeri

INTER – JUVENTUS  1 – 2   (9′ Lautaro (I), 26′ rig. e 35′ Ronaldo (J))

INTER  (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Young, Lautaro, Sanchez.

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Kulusevski, Ronaldo.

Di nuovo di fronte Inter e Juventus dopo due settimane. Ed è subito l’Inter a rendersi pericolosa con una verticalizzazione di Vidal a beneficio di Darmian che non riesce a sfruttare. Al 9° passa in vantaggio l’Inter con il gol di Lautaro che sfrutta l’assist di Barella anticipando De Ligt e beffando Buffon.  La Juve non punge più di tanto ma al 25° Cuadrado viene trattenuto in area da Young e l’arbitro Calvarese si affida al VAR per assegnare il rigore che Ronaldo non sbaglia. L’Inter rallenta e al 35° Ronaldo può sfruttare un pasticcio tra Bastoni e Handanovic e segnare il vantaggio. Finisce il tempo sul 1-2: nel secondo tempo la Juve sfiora il terzo gol ma è poi l’Inter a prendere in mano la partita facendo soffrire i bianconeri che con Buffon battuto potrebbero essere raggiunti su tiro di Sanchez, se Demiral non avesse salvato sulla linea. Il ‘primo’ tempo della semifinale se lo aggiudica la Juventus che tenterà di tenere il vantaggio martedì 9 febbraio all’Allianz.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide