Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Leo Skiri Østigård: ” Volevo venire soltanto al Napoli, da tempo, perché per me è un sogno”

“Al Maradona c’è una grande atmosfera, è davvero bello giocarci, sono rimasto molto impressionato dallo stadio. Non vedo l’ora di giocare dinanzi ai tifosi”

Finalmente, completate tutte le pratiche burocratiche Leo Ostigard è arrivato a Dimaro in attesa delle ultime firme e, quasi a sorpresa, è stato presentato alla stama parlando dopo Cristiano Giuntoli.

“Ho giocato un anno al Genoa, conosco la Serie A, ma il Napoli è diverso, è un grande sogno per me e sono davvero felice di essere qui”.

Preferisci giocare sul centrodestra o sul centrosinistra?
“L’anno scorso ho giocato sia a destra che a sinistra, non è un gran problema, posso giocare dove vuole il mister. Non ci sono differenze”.

Hai rifiutato altre offerte?
“Sì, volevo venire soltanto al Napoli, da tempo, perché per me è un sogno”.

Qual è stato l’attaccante più forte che hai sfidato in Serie A?
“Devo dire Osimhen, che è davvero un grande calciatore”.

Hai scelto il numero di maglia? E il paragone con Fabio Cannavaro?
“Non ho ancora scelto il numero. Cannavaro è il mio idolo”.

Che sensazione ti ha fatto il Maradona?
“C’è una grande atmosfera, è davvero bello giocarci, sono rimasto molto impressionato dallo stadio e dai tifosi. Non vedo l’ora di giocare dinanzi ai tifosi”.

Pensi di poter guadagnare il posto di Koulibaly?
“Non sono venuto per sostituire Koulibaly, che è un grande calciatore, ma sono me stesso e darò il massimo”.

Quale obiettivo?
“Sono qui per vincere quante più partite con il Napoli”.

Hai conosciuto lo spogliatoio? Perché hai scelto la Serie A?
“Ho visto e conosciuto qualcuno, ma da pochissimo. Sono felice di continuare a giocare in Italia”.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide