Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Leo Østigård scelse Napoli sentendo ‘ O surdato ‘nnammurato

Il dg del Genoa Johannes Spors: “. Ho parlato molto con Leo in queste settimane per tentare di convincerlo, ma purtroppo non è tornato da noi.”

Se a Leo Ostigard si chiedesse perché ha scelto di venire a Napoli, risponderebbe , “per la voce all’unisono del Maradona che cantava ‘ O surdato ‘nnammurato nel giorno in cui Lorenzo Insigne salutava la sua gente, il suo stadio, la sua squadra”,  in quel Napoli-Genoa che si concluse con la vittoria del Napoli e la retrocessione del Genoa.

Per Ostigard si concludeva anche l’avventura in Italia  con il ritorno al Brighton che lo aveva messo sul mercato. Il Napoli ha mostrato ben presto interesse per questo ragazzone di 1,84, classe ’99 che ha affrontato un vero braccio di ferro con il Brighton molto vicino ad un accordo con il Torino.

Oggi è un giocatore azzurro che dovrà attendere ancora qualche giorno per ultimare le pratiche burocratiche. Probabilmente non farà a tempo a raggiungere i nuovi compagni a Dimaro e si aggregherà a Castel di Sangro dove gli azzurri arriveranno il 23 luglio.

Il dg del Genoa Johannes Spors, durante la conferenza stampa ha parlato del terzino, oggi azzurro: “ Quando abbiamo preso Ostigard non c’erano possibilità di inserire clausola di acquisto. Così abbiamo deciso di prenderlo in prestito. Ho parlato molto con Leo in queste settimane, oltre che con i suoi agenti, per tentare di convincerlo, ma purtroppo non è tornato da noi. É un giocatore giovane, giocherà in un club ambizioso e chissà che non possa tornare in futuro”.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide