Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

L’astro nascente Simone Pafundi è segnato nel taccuino di Giuntoli

L’Udinese ha intenzione di far crescere il ragazzo, anche fisicamente, giocando in Lega Pro e Serie B per poi avere un campione in casa.

A Radio Kiss Kiss Napoli Valter De Maggio ha parlato a lungo di un gioiellino dell’Udinese, classe 2006. Simone Pafundi è stato accostato anche al Man City, ma più concretamente è il Napoli ad aver mostrato interesse per la stella nascente. De Maggio ha contattato anche il papà del giovanissimo Simone che ha cortesemente rifiutato la diretta: “Non voglio commentare le voci, voglio lasciare Simone tranquillo. Io sono napoletano, tifoso del Napoli, tifosissimo di Maradana. Quindi è normale che vederlo con la maglia del Napoli sarebbe il sogno della mia vita. Ma il ragazzo è giovane e lasciamolo crescere”.

Nei prossimi giorni l’interesse del Napoli potrebbe diventare qualcosa in più ma con scarse possibilità di riuscire in quella che sembra un’impresa. L’Udinese ha intenzione di far crescre il ragazzo, anche fisicamente, giocando in Lega Pro e Serie B per poi avere un campione in casa. La sensazione che il calcio sia alla ricerca di nuovi talenti è percepibile in ogni club e questo ragazzino che si è fatto notare in Premier dal Mancher  dal Liverpool e in Bundesliga dal BorussiaD., significa che ha i numeri per poter diventare un campione. Simone che è figlio di genitori napoletani, ha già debuttato in Serie A in una gara con la Salernitana e lo scorso maggio ha fatto parte anche dello stage per la nazionale maggiore di Mancini. Di lui ha parlato anche Lele Adani che ha definito Simone Pafundi il Messi italiano. Per ora si accantonerà l’idea, ma Giuntoli l’ha segnato nel suo taccuino.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide