Seguici su
1606814839090918

Campionati esteri

L’allenatore della squadra tedesca dell’Augsburg evade dalla quarantena

Il motivo dell’evasione è stato l’acquisto del dentifricio

Heiko Herrlich, allenatore dell’Augsburg dal 10 marzo, l’ha fatta grossa. Dopo aver subito già una volta uno scherzo del destino, tre giorni dopo la sua assunzione la Bundesliga è stata interrotta causa Covid, Herrlich ha subito un altro scherzo della sorte. Il nuovo allenatore, avrebbe potuto debuttare finalmente oggi in Bundesliga se non avesse evaso la quarantena per acquistare il dentifricio. L’allenatore dell’Augsburg non siederà dunque oggi in panchina contro il Wolfsburg. “Ho fatto un errore lasciando l’albergo. Anche se ho seguito tutte le misure di igiene all’uscita e al mio rientro, non sono stato d’esempio per la mia squadra e il pubblico. Sarò quindi coerente e pagherò il mio errore. A causa di questa cattiva condotta, non guiderò l’allenamento e non sarò in panchina oggi contro il Wolfsburg” ha dichiarato Herrlich in un comunicato.

Le regole del protocollo sanitario in Germania impongono una quarantena di una settimana prima di iniziare il campionato. Dunque, i calciatori ed i membri dello staff devono vivere tra l’albergo ed il centro sportivo, senza contatti con nessuno. L’allenatore dell’Augsburg ha dunque commesso una grande leggerezza che gli costerà l’esordio oggi con la sua squadra.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Campionati esteri

rfwbs-slide