Seguici su
1606814839090918

Champions League

La Spagna si cautela, Valencia – Atalanta e Getafe – Inter saranno giocate a porte chiuse

Anche Siviglia-Roma in programma il 12 marzo potrebbe giocarsi a porte chiuse, ma solo nelle prossime ore si capirà quale decisione sarà presa dalle autorità

E’ stato il Ministro della Salute Salvator Illa a sollevare la questione e a sollecitare la decisione mai adottata in precedenza in Spagna per tutelare i tifosi dal rischio coronavirus: “Se nei Paesi a rischio si giocano gare a porte chiuse, perché dovremmo accogliere noi i tifosi di quelle stesse nazioni?” Secondo la stampa iberica il provvedimento sarà applicato per Valencia-Atalanta e Getafe-Inter. Intanto il Siviglia che attende la Roma il 12 marzo, ha pubblicato sul profilo twitter: “Nelle comunicazioni emesse dal Consiglio superiore dello Sport e dalla Liga non sono menzionate misure eccezionali per gli ottavi di Europa League tra il Sevilla FC e la Roma. Al momento le nostre partite non sono interessate dal coronavirus”.

Per ora si tratta di proposte e di ipotesi in attesa di una eventuale conferma dell’UEFA. Il problema sollevato dal Ministro della Sanità, se preso in considerazione, avrebbe conseguenze anche per la sfida di Eurolega di basket tra il Valencia e l’Olimpia Milano e per quella di EuroCup femminile tra Girona e Venezia; ma non è da escludere che l’UEFA possa imporre le porte chiuse anche per l’incontro di Europa League tra il Siviglia e la Roma e anche quello di Champions tra il Barcellona e il Napoli.

 

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide