Seguici su
1606814839090918

Europa League

La Real Sociedad, i prossimi avversari europei del Napoli

Primi in campionato, con due talenti assoluti come Oyarzabal e David Silva come trascinatori: serve la gara perfetta al Napoli per battere la Real Sociedad

Il prossimo turno di Europa League vedrà il Napoli affrontare una delle protagoniste dell’avvio della Liga: la Real Sociedad. I baschi sono partiti alla grande in campionato: dopo sette giornate sono in testa alla classifica, grazie a quattro vittorie e solo tre goal subiti. Anche in Europa hanno iniziato con il piede giusto, battendo il Rijeka in trasferta all’ultimo respiro.

La Real Sociedad gioca con un 4-1-4-1 a trazione anteriore, che gli permette di viaggiare a due reti di media a partita in campionato. Costruisce le azioni partendo dal portiere, palla a terra. Se il mediano, il talento di casa Igor Zubimendi è marcato, si abbassa una delle due mezzali a ricevere, in genere Merino. Superata la metà campo, la costruzione offensiva è affidata a due veri e propri registi. Sul fianco sinistro, agisce Oyarzabal, che come Insigne costruisce gioco partendo dalla posizione di ala. Sulla trequarti, invece, giostra David Silva, ex Manchester City. Nel ruolo di punta si alternano Willian José e Isak, che per caratteristiche sono simili, rispettivamente, a Petagna ed Osimhen.

I baschi pressano alto, restando con il 4-1-4-1. I due esterni escono sui terzini e la punta sul difensore centrale. Da segnalare che forse la peggiore partita dei bianco azzurri si è registrata contro il Real Valladolid: in quel caso, i baschi non hanno saputo creare molte occasioni da goal contro una squadra che difendeva bassa e con il 4-4-2. Il Napoli dovrà essere in grado di sfruttare le sue occasioni, e se necessario abbassarsi e ripartire in contropiede, come visto contro l’Atalanta.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide