Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La prestazione dell’arbitro Craig Pawson

Ottima partita di personalità, giuste tutte le sue scelte: soprattutto quelle su Osimhen e Mario Rui

Partita non facile da arbitrare per il direttore di gara inglese Craig Pawson, per i suoi assistenti Hussin e Hatzidaki, e per IV uomo Madley. Eppure il quartetto ha disputato una prova eccellente, senza l’ausilio de Var, e tenendo in mano la partita per tutti e 90 minuti. Napoli e Real Sociedad non si sono risparmiate, ma l’arbitro è stato all’altezza in ogni situazione.

In particolare, Pawson é stato bravissimo ad annullare il gol di Osimhen: Mario Rui, seppure in maniera involontaria, tocca due volte il pallone sulla punizione. Da regolamento la giocata non è valida. Bravo ancora una volta su un altro episodio che riguarda il nigeriano: l’espulsione. Ingenuo Osimhen a prendersi la prima ammonizione, bravo l’arbitro a dargli la seconda: il gomito è alto e largo, anche se non c’è cattiveria la seconda ammonizione é giusta. Due decisioni giuste, e senza l’ausilio della tecnologia. Una prestazione discreta in una gara combattuta: voto 7.

Collaboratore Master in “Giornalismo sportivo”, presso la Gazzetta dello Sport

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide