Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La Nazionale Ceca convoca nazionali inesperti per sostituire i “positivi” al Covid

Rivoluzione nella Nazionale della Republica Ceca che aveva individuato molti positivi

Ieri sera si è giocata la gara di Nations League tra la Repubblica Ceca e la Scozia  (terminata per 1 – 2) nonostante il focolaio accertato di coronavirus. La positività di due membri dello staff della nazionale ceca a inizio settimana, seguita a breve da quella dei calciatori Tomas Soucek e Patrik Schick, aveva portato alla richiesta di rinvio della partita da parte della federazione ceca. Richiesta però respinta dall’Uefa. La Repubblica Ceca ha cercato di insistere minacciando anche di non scendere in campo, ma dopo la ferma posizione dell’UEFA (anche per non creare precedenti) ha attuato una rivoluzione,  come ha riportato la Gazzetta dello Sport  : e quindi šilhavý sarà sostituito da David Holoubek, c.t. dell’Under 18. Nonostante le evidenti difficoltà, Holoubek non s’è dato per vinto e in sole cinque ore ha messo su una nuova lista. Via tutti i “vecchi” convocati, che inevitabilmente erano entrati a contatto con i contagiati, dentro una nuova infornata di nazionali, più o meno alle prime armi. Gioventù tanta, esperienza poca: solo l’attaccante Stanislav Tecl e il 36enne difensore Roman Hubník, capitano del Sigma Olomuc, hanno un passato in nazionale (Hubník ha 29 presenze, le ultime delle quali a Euro 2016). Il gruppo, interamente proveniente dalla Fortuna Liga, la massima serie ceca, è stato sottoposto ai test. Nessun positivo, dunque via libera.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide