Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La Lazio vince in rimonta e può pensare ai gironi Champions

Un super Cragno frena la Lazio che subisce il gol, poi nel secondo tempo rimonta con Milinkovic-Savic e Immobile e blinda il 4° posto

LAZIO – CAGLIARI 2 – 1  (45°Simeone, 47° Milinkovic-Savic, 60° Immobile)

Parte forte il Cagliari che al 2° con Joao Pedro va in gol da calcio di punizione annullato da Piccinini in quanto la punizione era indiretta e non poteva essere battuta di prima intenzione verso la porta. Ancora Joao Pedro con un colpo di testa che termina di poco alto sugli sviluppi di una bella azione sviluppata da Rog e rifinita da Nandez. Al 18° risponde la Lazio con Immobile che devia di prima intenzione al volo, ma Cragno si oppone.Al 41° ancora il Cagliari vicino al gol : corner di Lykogiannis che trova Simeone completamente solo a centro area che colpisce  di testa ma non trova la  porta. Al 45° è Simeone su assist di Ionita a sbloccare il risultato con le squadre a riposo sullo 0-1. Bel primo tempo, su ritmi alti che la Lazio domina per 20 minuti fermata da una superserata da Cragno.

Inizia la Lazio nel secondo tempo a imprimere un ritmo altissimo e al 47° trova il pareggio con la  rete di Milinkovic-Savic. Sul cross di Jony allontanato da Lykogiannis al limite dell’area, si avventa Milinkovic-Savic che calcia di potenza verso il palo lontano e regala il pareggio ai suoi.  La Lazio dopo il pareggio vuole la matematica certezza della Champions e spinge sull’acceleratore e al 60° passa in vantaggio  dopo un clamoroso palo di Immobile: e proprio Immobile mette in rete il gol del 2-1 dopo aver ricevuto da Luis Alberto. Zenga spinge i suoi fino all’ultimo tentativo ma dopo 5 minuti di recupero, la Lazio festeggia matematicamente il quarto posto.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide