Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La Juventus vince a Genova con tre gol capolavoro

Dybala, CR7 e Costa spingono la Juventus verso il nono scudetto

Genoa – Juventus  1 – 3   ( 50′ Dybala (J), 56′ Ronaldo (J), 73′ Douglas Costa (J), 76′ Pinamonti (G) )

Servono punti salvezza al Genoa di Nicola, invece alla Juventus quelli per continuare la corsa verso il nono scudetto consecutivo. Partono forte i bianconeri con  il Genoa ad aspettare nella sua metà campo. Prima nota di rilievo al 12’ è il potente sinistro di Bernardeschi che il portiere Perin, ex Juve, respinge con i piedi. Si gioca solo nell’area genoana, ma i padroni di casa riescono a contenere le volate bianconere. Occasione gol al termine del primo tempo per Cristiano Ronaldo che viene deviata in calcio d’angolo. Si va negli spogliatoi con le porte ancora inviolate, Juve con il 68% di possesso palla e sette calci d’angolo a favore contro uno solo dei grifoni.

Non cambiano le cose nella ripresa, il pressing bianconero continua a mettere in difficoltà la squadra di casa, e l’insistenza juventina viene premiata al 50’ con un bel gol di Paulo Dybala. L’argentino supera Behrami e con un sinistro imprendibile supera Perin: ed è la quarta rete consecutiva . Al 57’ sale in cattedra Cristiano Ronaldo, che prendendo palla scarica un tiro dai 25 metri, inventandosi un gol contro cui nulla può fare l’estremo difensore genoano. Raddoppio Juventino e partita virtualmente chiusa. Il Genoa accusa il colpo del k.o., e gli uomini di Maurizio Sarri ne approfittano per siglare la terza marcatura  con un eurogol di Douglas Costa al 73’.  Sussulto genoano al 76’ con Pinamonti che supera Szczesny e riduce le distanze. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Calvarese fischia la fine della gara: Juventus sempre a +4 dalla Lazio e Genoa sempre più coinvolta in zona retrocessione.

 

 

 

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide