Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La forza del Sud: in serie A Napoli, Benevento e Crotone

Il Benevento e il Crotone, neo-promosse in serie A si rinforzano perchè l’obiettivo non sia soltanto la salvezza

La strega è pronta e determinata; il Crotone, per la terza volta in Serie A, è pronto a lottare

La regular season di serie B appena terminata ha sancito la promozione nella massima serie di Benevento e Crotone, quindi la serie A si presenta ai nastri di partenza con tre squadre a rappresentare il Sud dopo la retrocessione del Lecce.

Il Benevento dei record, non vuole ripetere il campionato di due anni fa che chiuse mestamente all’ultimo posto con solo 21 punti e 29 sconfitte. Molto determinato il presidente Vigorito, alla ricerca di giocatori capaci di aiutare lo zoccolo duro della squadra per affrontare al meglio la serie A. Confermato mister Pippo Inzaghi, la forza del gruppo è il primo grande acquisto. Si sogna in grande e circolano tanti nomi che fanno sognare i tifosi. Dopo l’acquisto di Kamir Glik che farà da chioccia in difesa, la certezza dei giallorossi è che si ritroveranno con due nuovi innesti a rinforzare l’attacco. Si tratta di Caprari proveniente dalla Sampdoria in prestito con obbligo di riscatto e Lapadula ( oggi la firma) che nell’ultima stagione ha militato nel Lecce. I due si ritroveranno dopo l’esperienza a Pescara del 2016. Rinforzo a centrocampo con l’ex cagliaritano Ionita: il moldavo arriva a titolo definitivo. Intanto, nei giorni scorsi, la società ha ufficializzato l’acquisto del giovane terzino belga Daam Foulon, classe ‘99 proveniente dal Waasland-Beveren.

Ancora più al sud troviamo il Crotone, i tifosi sperano in nuovi innesti per un campionato più sereno, bisogna capire che tipo di mercato vorrà fare la famiglia Vrenna: puntare sempre sui giovani di valore, oppure si cercherà maggiore esperienza? E sembra che il dg Raffaele Vrenna e il ds Giuseppe Ursino abbiano scelto di rinforzare la squadra con un grande colpo: Lisandro Magallan da La Plata, in bacheca ha tre titoli d’Argentina, una Eredivisie, una Coppa e una Supercoppa d’Olanda. Ventisei anni, nato nella cantera del Gimnasia, dal club platense vola al Boca Juniors e da oggi, lo aspetterà il Crotone. Un vero colpo da novanta per la difesa del Crotone,  classe ’93 giunto all’Ajax come erede di Matthijs de Ligt, che arriverà al Crotone in  prestito con diritto di riscatto a 9 milioni in caso di salvezza.

Nel frattempo salutato Maxi Lopez, ritorna in Calabria l’attaccante Kargbo, dopo l’esperienza alla Reggiana, suo il suo gol che ha deciso la promozione della squadra emiliana in serie B. Ritorna al Crotone il difensore Morrone, dopo aver giocato nel Verona: a lui il compito di guidare la difesa a tre. Il ds Ursino lavora ancora su vari nomi, da Cigarini al sogno  Asamoah per dare più esperienza e affidare a mister Stroppa una rosa capace di non sfigurare in serie A.

Tra due settimane o poco più il battesimo per il Crotone che giocherà a Marassi col Genoa, scampato alla retrocessione; ancora riposo per il Benevento che riceverà l’Inter in data da destinarsi in una gara dove l’entusiasmo potrà giocare un ruolo fondamentale.

LEGGI ANCHE:

I vertici del calcio chiedono di aprire gli stadi ai tifosi

Coppa Italia, al via il 13 settembre

UFFICIALE – Ecco il calendario di Serie A: il Napoli debutta col Parma

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide