Seguici su
1606814839090918

In primo piano

La Dea conquista tre punti d’oro in casa della signora

La Juve tenta l’assalto finale ma deve accettare un’altra sconfitta

JUVENTUS – ATALANTA  0 – 1 (28° Zapata)

Dopo la pesante sconfitta in Champions, la Juventus è chiamata al riscatto, l’avversaria è di quelle temibili, di fronte c’è l’Atalanta di Gasperini. I primi minuti vedono la Juventus in difficoltà in fase di palleggio non riuscendo ad impensierire gli avversari. Atalanta in vantaggio al 28° grazie al destro potente di Duvan Zapata da centro area, approfitta di un cattivo posizionamento della difesa bianconera. Il primo tempo termina con la Dea in vantaggio, mentre per i bianconeri il rientro negli spogliatoi avviene sotto una bordata di fischi da parte dei propri tifosi. Nel secondo tempo, i bianconeri provano a reagire, con alcune iniziative personali di Dybala e Rabiot, ma il gioco confusionario non mette scompigli alla difesa atalantina. Unica emozione bianconera è la traversa colpita da Dybala su punizione al 94°. Dopo sei minuti di recupero, cala il sipario all’Allianz Stadium, l’Atalanta sbanca Torino. Per i bianconeri terza sconfitta interna in questo campionato.

 

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide