Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Koulibaly: tutti gli indizi portano alla permanenza a Napoli

Il difensore senegalese vuole restare ed il Napoli è pronto a rifiutare offerte milionarie

Indizi fondati possono far pensare che Kalidou Koulibaly possa restare a Napoli. Domani il difensore azzurro sarà intervistato a radio Kiss Kiss durante la trasmissione Radio Goal condotta da Walter De Maggio. La dirigenza, sempre restia a concedere permessi per le interviste, stavolta lascia che un protagonista del calciomercato possa parlare liberamente. Una sensazione suffragata da due fatti fanno pensare che il Napoli possa ritirare la diga azzurra dal mercato. Qualche giorno fa, già il senegalese rilasciò una lunga intervista in cui ha parlato del suo futuro in maglia azzurra:

“La mia famiglia sta molto bene a Napoli e questo mi rende felice. Se sono qui da sei anni è solo grazie a loro, perché se non si fossero trovati bene, già sarei andato via. I miei figli parlano l’italiano così come il francese. In casa parliamo entrambe le lingue. Qui si vive tranquilli, sento dire che andrò via, ma io qui sto bene, non capisco perché si debba parlare di mercato quando non c’è niente all’orizzonte. Ogni giorno ce n’è una nuova. Nel calcio non si sa mai cosa succede. Non ho mai parlato con la società per andare via. Se dobbiamo trovare una soluzione la troveremo, ma io non ho mai parlato di mercato. Leggo anch’io sui giornali del mio futuro. Ma io voglio pensare soltanto a giocare, sono al 100 per cento del Napoli e mi dà fastidio essere accostato, ogni giorno, a questo o a quel club europeo. Vedremo cosa deciderà il presidente, se mi proporrà il prolungamento del contratto, cosa che, dunque, mi permetterebbe di concludere qui la carriera. Al momento, ho ancora tre anni di contratto: sono tanti, e non sto pensando a null’altro se non al Napoli”.

Alla domanda Napoli per sempre?” Koulibaly ha così risposto:

Non direi di no. Ma non vorrei illudere nessuno. Si sa come vanno le cose nel calcio. Magari dici che resti a vita e poi vieni ceduto. Allora dico ai tifosi che io darò il 200-300 per cento fino a quando vestirò questa maglietta. Con la gente di Napoli ho un rapporto speciale, un sentimento puro”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide