Seguici su
1606814839090918

Europa League

Koulibaly: “Ora continuiamo a lavorare anche se siamo contenti”

Koulibaly: ” Sapevamo che non era facile, loro giocano verticale e in profondità. Dovevamo essere pronti dall’inizio”

Kalidou fa tutto senza frenesia e talvolta sembra attendere l’avversario per passare la  palla in profondità quasi a beffa. E’ dentro questa squadra senza prevaricare con un sorriso disarmante e con dei vizi da divo che un Ronaldo non potrebbe capire. Ama una pizza con gli amici e s’innamora di una 500 azzurra. Gioca facendo impazzire d’invidia tutti i top club, ma lui preferisce la sua città d’adozione. Gioca per sè e mette pezze per gli altri. Dialoga con Insigne e favorisce il primo gol del Napoli, eppure ai microfoni Sky c’è un pizzico di rammarico: “Potevamo fare meglio, ma loro hanno una bella squadra. Sapevamo che non era facile, loro giocano verticale e in profondità. Dovevamo essere pronti dall’inizio, non lo siamo stati e loro ci hanno segnato presto in velocità. Però abbiamo avuto il carattere per ribaltarla, due-tre anni fa potevamo perderla. Sono qui da 8 anni, ne ho visti di giocatori passare ma oggi abbiamo più esperienza e nessun timore: serve abbassare la testa e andare avanti. Osimhen? E’ un’arma che ci serve, nel primo tempo ha avuto timore, poteva andare più avanti per calciare. Lui ascolta tanto i consigli, ha fatto gol importanti, attacca in profondità come ci serve per metterci in fiducia. Ora continuiamo a lavorare anche se siamo contenti”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide