Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Juventus-Napoli, arbitra Mariani; Doveri IV uomo, al VAR Di Paolo

Per l’attesissimo recupero designato Mariani, non perfetto nelle ultime direzioni con gli azzurri; sarà quarto uomo proprio colui che doveva arbitrare la gara il 4 Ottobre

Maurizio Mariani dirigerà Juventus-Napoli, l’attesa sfida in programma  domani, mercoledì 7 Aprile, alle ore 18.45 all’Allianz Stadium ; Mariani sarà assistito dai signori Tengoni e Bidoni, IV uomo Doveri; al VAR Di Paolo e Peretti. Curiosità: Daniele Doveri- designato come quarto uomo per la sfida di domani- doveva dirigere proprio la sfida del 4 Ottobre, poi rinviata; ha poi diretto la gara di ritorno il 13 Febbraio, terminata con la vittoria del Napoli per 1-0.

Mariani, classe 1982, originario di Aprilia, ha iniziato al sua carriera nel calcio professionistico nel 2009, venendo promosso dalla Serie D alla Lega Pro. A partire dal 2015 arbitra stabilmente in Serie A ed è internazionale dal 2019. Non sono però mancati- nelle partite dirette dal fischetto di Aprilia- episodi controversi che sono andati a danni degli azzurri: in occasione ad esempio di Udinese-Napoli, Mariani mancò di fischiare alcuni falli a favore del Napoli ed espulse Maksimovic dalla panchina in seguito ad alcune proteste del difensore azzurro. In Napoli-Juventus della scorsa stagione Mariani negò addirittura un solare rigore agli azzurri nonostante l’evidente tocco col braccio in area di Cuadrado; tuttavia nè per l’arbitro nè per il VAR Rocchi fu calcio di  rigore.

Nel complesso i precedenti con il fischietto della sezione di Aprilia sono positivi, ma quest’anno il bilancio è negativo: Mariani- nei tre precedenti- ha arbitrato gli azzurri nella vittoria esterna per 2-0 a Parma e nella partita all’ ex stadio San Paolo contro il Sassuolo; gli azzurri- fino ad allora imbattuti con Mariani- sono usciti sconfitti per 2-0 dalla gara coi neroverdi, e parecchi sono stati gli episodi controversi.  Sugli episodi dubbi prova a fare chiarezza la Gazzetta dello Sport che scrive: “Non semplice Napoli-Sassuolo per Mariani: primo tempo con un solo episodio dubbio, il contatto Lozano-Traoré in area Napoli al 42’. Il neroverde ruba spazio e tempo a Lozano, lui da dietro alza la gamba: rigore sospetto. Nella ripresa subito giallo a Locatelli: entrataccia da arancione su Osimhen. Al 10’ episodio clou: Raspadori si allunga la palla in area avversaria, Di Lorenzo in ritardo gli pesta un piede, e l’attaccante cade a terra. Mariani fa proseguire, ma il Var Fourneau lo manda al video e qui lui assegna un giusto rigore“. Il Napoli ha poi chiesto un presunto penalty per fallo su Osimhen, altro episodio da moviola in Napoli-Sassuolo:    Al 94’ su una palla in profondità Osimhen si strattona con Marlon. Le scorrettezze iniziano fuori area, al massimo sarebbe punizione dal limite, Mariani lascia correre. Sugli sviluppi della ripartenza del Sassuolo, Manolas tocca volontariamente palla con un braccio e meriterebbe il secondo giallo e espulsione, però anche in questo caso Mariani non fischia, così arriva il gol di Lopez“.

L’ultimo precedente risale al 6 Gennaio, nella sfida interna con lo Spezia terminata con la vittoria dei liguri per 2-1; Mariani non vide un evidente tocco col braccio in area di Ismajli e assegnò un dubbio rigore allo Spezia per un leggero (inesistente?) fallo di Fabian su Pobega.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide