Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

Juventus – Milan non si giocherà, il Prefetto sceglie la prudenza

La semifinale di Coppa Italia è stata rinviata: la decisione al termine di una riunione fiume in Prefettura a Torino.

E’ arrivata in tarda serata la decisione in seguito alla riunione in Prefettura del Comitato per l’Ordine e la sicurezza Pubblica.  Nel comunicato si legge: “Nel corso della riunione l’Assessore Regionale alla Sanità ha riferito le risultanze e le valutazioni dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte in merito alla situazione determinata dal cd “coronavirus” e alle misure precauzionali, nonchè l’esigenza di evitare assembramenti massivi. Nell’ambito della riunione, sentiti anche i Ministeri competenti, è stata condivisa l’adozione, da parte del Prefetto, dell’ordinanza contingibile ed urgente con la quale si dispone il differimento della partita di Coppa Italia Juventus – Milan, in programma nella serata del 4 marzo 2020“.  Nelle motivazioni, si legge: “Sono già stati venduti 40mila biglietti, con inevitabili assembramenti per controllare gli ingressi allo stadio» E poi: «non è possibile individuare con esattezza la provenienza dei tifosi, indipendentemente dalla residenze, in quanto potrebbe trattarsi di persone, residenti anche in Piemonte, ma provenienti, per motivi di studio o di lavoro, dalle aree» cosiddette a rischio. L’ipotesi delle porte chiuse non è contemplata nell’ordinanza.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide