Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Italia agli spareggi, il 26 novembre il sorteggio

Nessuno pensava che gli Azzurri non centrassero l’obiettivo dopo il trionfo in Inghilterra

Ancora una volta, gli spareggi che per l’Italia rievocano un brutto ricordo dopo la delusione del 2017, il doppio confronto con la Svezia che negò all’Italia la partecipazione ai Mondiali di Russia 2018. Nessuno pensava che gli Azzurri non centrassero l’obiettivo dopo il trionfo in Inghilterra e invece devono passare ancora una volta dai playoff per conquistare l’accesso a Qatar 2022: così ha stabilito il deludente pareggio in casa dell’Irlanda del Nord, e il concomitante successo della Svizzera con la Bulgaria. FORMULA- come ha ricordato Calciomercato.com è prevista  una nuova formula: non più una sfida andata e ritorno a campi invertiti come l’ultima volta con la Svezia nel 2017, ma due gare secche da vincere entrambe (semifinale e finale) tra il 24 e il 29 marzo 2022. Oltre alle 10 seconde classificate nei gironi, ci saranno anche le due migliori vincitrici dei gironi nella classifica generale di Uefa Nations League 2020/21 che non abbiano raggiunto direttamente la fase finale come vincitrici dei gironi e non si siano già qualificate per gli spareggi come seconde nelle qualificazioni europee. Venerdì 26 novembre ci sarà il sorteggio e le migliori sei (Portogallo, Scozia, Russia, Italia, Svezia e una tra Polonia e Galles) giocheranno la semifinale in casa contro le sei squadre non teste di serie. Poi il sorteggio stabilirà chi giocherà in casa la finale tra le vincenti.

LE RIVALI – A far paura sono anche le squadre che finora sono qualificate ai playoff: il Portogallo di Ronaldo, la Svezia di Ibrahimovic e la Polonia di Lewandowski già certe di un posto, così come Russia e Macedonia del Nord. Ci saranno anche due ripescate dalla Nations League: l’Austria e una tra Repubblica Ceca e Galles (quella che non terminerà seconda nel gruppo E: Galles 14 punti, Repubblica Ceca 11. Differenza reti +5 e +3. Ultima giornata: Galles-Belgio, Repubblica Ceca-Estonia). Domani gli ultimi verdetti dai gironi: Finlandia o Ucraina nel gruppo D (Finlandia 11 punti, Ucraina 9. Differenza reti +2 e +1. Ultima giornata: Finlandia-Francia, Bosnia-Ucraina); Olanda, Norvegia o Turchia nel gruppo G (Olanda 20, Norvegia 18, Turchia 18. Ultima giornata: Olanda-Norvegia, Montenegro-Turchia. La migliore vincerà il girone, la seconda ai playoff). Di conseguenza, per l’Italia in semifinale le possibili avversarie potrebbero essere: una tra Polonia e Galles, una tra Turchia e Norvegia, Macedonia del Nord, Finlandia, Austria o Repubblica Ceca. Appuntamento al 26 novembre per scoprire l’esito del sorteggio: per l’Italia torna lo spauracchio degli spareggi.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide