Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Insigne sale le vette, ma non sorride

Lorenzo Insigne sale a 105 gol e raggiunge Maradona

105, ma non corrispondono a una vittoria. Lorenzo Insigne nel suo campionato più prolifico, nella sua piena maturità, nella sua esplosione come leader azzurro – Napoli e azzurro – Italia,  non può  (ancora) gioire di un campionato inficiato da due mesi e mezzo di cadute rovinose. All’Allianz Stadium ha segnato il gol numero 105, raggiunge Maradona al 4° posto dei bomber del Napoli, ma non riesce a sorridere. Può guardare avanti però: 9 finali lo attendono.

Intanto l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio rivela che nel pomeriggio di ieri  l’agente di Insigne, Vincenzo Pisacane  abbia incontrato la dirigenza bianconera con cui sarebbe stato a colloquio oltre un’ora: “Visita di cortesia” è stata definita, in attesa del poi.  Di contratto per ora non si parla, a fine stagione, come più volte stabilito, ci sarà un faccia a faccia tra il presidente e il capitano che affronteranno la questione partendo dal progetto Napoli.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide