Seguici su
1606814839090918

In primo piano

INDICE DI LIQUIDITA’ – Tre club dovranno regolarizzare la posizione

Lazio, Lecce e Spezia dovranno essere in regola entro il 22 giugno per l’iscrizione al campionato

Per l’iscrizione ai campionati, si riparla di indice di liquidità che  è un parametro, introdotto dalla Federcalcio all’interno delle Norme Organizzative Interne Federali (NOIF), che esprime il rapporto della capacità di una società di far fronte agli impegni finanziari assunti a determinate scadenze in relazione ai mezzi liquidi a sua disposizione.

Maurizio Sarri a proposito dell’argomento,  un paio di mesi fa, disse:  “So che siamo un po’ bloccati dall’indice di liquidità, che non sono riuscito neanche a capire cosa c… sia”. E intanto secondo quanto riportato da Repubblica, la Lazio (l’ultima a presentare il documento, alle 23.35 di martedì), il Lecce e in piccola parte lo Spezia, al momento non rispetterebbero l’indice e quindi non potrebbero iscriversi se il termine definitivo scadesse oggi. Tuttavia, c’è tempo fino al 22 giugno per mettersi in regola. E soprattutto la situazione non è poi così cupa.

Inoltre, prosegue il quotidiano, l’esposizione complessiva delle tre società, complessivamente, arriva a circa 6 milioni, di cui 4 milioni legati alla sola Lazio che potrebbe rimettersi in regola a breve con le imminenti cessioni di Vavro ed Escalante (o può ricapitalizzare). I documenti presentati nei giorni scorsi fotografano la situazione del club al 31 marzo scorso e da quel giorno già qualcosa potrebbe essere cambiata: l’esempio è quello del Bologna, che a quel termine era sotto l’indice ma che nel frattempo ha già ricapitalizzato per 17 milioni.

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide