Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

In attesa dei “colpi di mercato”, il Napoli punta sui propri giovani…

Il Napoli blocca le partenze di Zanoli e Palmiero sui quali Spalletti sembra deciso a puntare per completare la rosa

SPALLETTI: LARGO AI GIOVANI

In attesa dei “colpi di mercato”, il Napoli punta sui propri giovani…

Come riportato da diversi media sportivi, Spalletti sembrerebbe deciso a puntare su due dei giovani che hanno partecipato ai ritiri di Dimaro e Castel di Sangro. I nomi sono quelli di Zanoli e Palmiero. Entrambi dovrebbero far parte della rosa azzurra per il prossimo campionato, almeno fino a gennaio. Ma, tra i ragazzi interessanti, c’è anche Machach il quale, impiegato nel finale con il Pescara di partita da mezzala, ha mostrato qualità importanti.

Il Napoli punta sui propri giovaniIl ventenne Alessandro Zanoli, definito da molti addetti ai lavori il nuovo Di Lorenzo, è un calciatore costruito in casa. Spalletti lo stima molto soprattutto per la sua intraprendenza, nonostante la giovanissima età. Impiegato da terzino destro e sulla fascia opposta, ha sempre offerto prestazioni convincenti. Tant’è che il tecnico toscano sembra essersi convinto a non lasciarlo partire richiedendone espressamente la conferma. A tal proposito ecco cosa ha dichiarato il ragazzo ai microfoni di Canale 8 prima dell’amichevole contro il Pescara:

“Sono felice di far parte del progetto Napoli con la fiducia del mister e della società. Speriamo che oggi Spalletti mi dia ancora l’occasione di dimostrare che a questi livelli posso starci”.

Il Napoli punta sui propri giovaniLuca Palmiero, seppur non più giovanissimo avendo compiuto 25 anni, potrebbe essere la soluzione low cost per colmare il buco lasciato da Demme. Negli ultimi anni ha avuto modo di maturare calcisticamente collezionando 64 presenze in serie C e 85 in serie B. L’intenzione del club di confermare il ragazzo è stata già comunicata al suo agente Vincenzo Pisacane. E, a conferma che il giovane centrocampista nato a Mugnano sia pronto per la serie A, c’è la richiesta ufficiale del Cagliari pervenuta al Napoli in questi giorni. Ma la squadra isolana dovrà attendere almeno fino a gennaio, poi si vedrà.

Il Napoli punta sui propri giovaniIl destino di Zinédine Machach, invece, è ancora incerto. Se è vero, infatti, che nel suo girovagare tra squadre di categoria inferiore non ha convinto, è pur vero che da quando è con Spalletti ha mostrato le qualità di cui è dotato e che nel 2018 convinsero Giuntoli a investire su di lui. Dopo le ottime prestazioni sfoderate durante il ritiro appena conclusosi, ecco cosa ha scritto il noto giornalista Alfredo Pedullà sul venticinquenne calciatore azzurro:

“Il giocatore in 4 anni ha segnato un solo gol ufficiale, con il Cosenza, in Serie B nel 2019-20. Certo, il ruolo di mezz’ala non gli si addice a segnare chissà quante reti, ma quello che aveva fatto storcere il naso erano le sue prestazioni, deludenti, menefreghiste, disinteressate. Con queste premesse il destino di Machach sembrava segnato quando, a metà luglio, il Napoli ha iniziato il ritiro di Dimaro. Un altro prestito, ancora una partenza, ed un arrivederci all’anno successivo. Eppure il centrocampista ha deciso di brillare, di dimostrare le sue capacità, di mettere in gioco sé stesso, l’allenatore ed i tifosi. Due amichevoli da protagonista e gerarchie, futuro compreso, che potrebbero cambiare totalmente. Difficile che Spalletti chieda una possibilità in azzurro, ma le qualità che Zinedine sta mostrando in questo pre-campionato, non sono molto facili da trovare.”.

LEGGI ANCHE

L’impronta di Spalletti c’è, si può cominciare

Ciro Venerato: ” Estupinan, in attesa; Ounas in attesa; Zanoli resta ma; Ounas resta se”

 

 

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide