Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Il tennis è fermo? Nessun problema: Djokovic organizza il suo torneo personale

Il numero uno del mondo ha organizzato un tour in giro per i Balcani

Il tennis è fermo a causa del Coronavirus e non si sa quando ripartirà. Per questo motivo, il numero uno del mondo, il serbo Novak Djokovic, ha organizzato un piccolo tour nei Balcani invitando alcuni suoi colleghi. Faranno parte della combriccola i croati Marin Cilic e Borna Coric, c’è l’Austriaco Dominic Thiem, il bulgaro Grigor Dimitrov e il tedesco Alexander Zverev. Insomma, un pacchetto variegato e di grande qualità. Per quanto riguarda i suoi storici rivali Nadal e Federer, non dovrebbero essere della partita. Lo spagnolo non è il tipo da accettare certe proposte, mentre lo svizzero sta recuperando da un infortunio.

Il tour prevederà delle tappe, che ovviamente rispetteranno le norme sanitarie dei paesi in cui si svolgeranno le partite. La città natale di Djokovic, Belgrado, il 13 e 14 giugno ospiterà il primo evento, poi il tour proseguirà nella località costiera croata di Zara, infine in Bosnia Erzegovina ed in Montenegro ci saranno le ultime due tappe. Ogni tappa vedrà sfidarsi due gruppi di quattro giocatori, con il vincitore di ciascuno che passerà alla finale. In un modo o nell’altro il tennis è riuscito a tornare in campo.

Giovanni Frezzetti

LEGGI ANCHE:

Nick Kyrgios: “Se il tennis non riprende non c’è problema, vado a letto con le mie ammiratrici”

Collaboratore Master in “Giornalismo sportivo”, presso la Gazzetta dello Sport

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide