Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Il super-spezzatino rimandato alla prossima assemblea

Le venti società riunitesi nella mattinata di oggi avrebbero prima approvato questa proposta, per poi fare marcia indietro

L’Assemblea della Lega di Serie A doveva approvare tra l’altro anche la proposta di spalmare le partite di serie A senza alcuna contemporaneità. Stando a quanto ha riferito Repubblica, le venti società riunitesi nella mattinata di oggi avrebbero prima approvato questa proposta, per poi fare marcia indietro a causa delle pesanti reazioni di Massimo Ferrero ed Enrico Preziosi, rispettivamente presidenti di Sampdoria e Genoa. La proposta di disputare le 10 partite di ogni turno di Serie A in 10 orari diversi verrà dunque discussa tra una settimana, quando la situazione dovrebbe essere più tranquilla.

La proposta come più volte annunciato, prevede 4 partite il sabato a iniziare dalle 14,30 fino alle 20,45, distanziate da due ore e 5 partite la domenica a iniziare dalle 12,30. Infine il lunedì sera l’ultima gara alle 20,45. Tale soluzione agevolerebbe DAZN per la prima volta chiamata a testare la propria efficienza tecnologica, tuttavia tale “super-spezzatino” non convince molti sportivi e nella prossima assemblea vi sarà una nuova ricerca della maggioranza.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide