Seguici su
1606814839090918

Europa League

Il Siviglia tra la Roma ed i quarti di Europa League

Il Siviglia di Lopetegui è una squadra dal brillante gioco offensivo ed esperta della competizione: servirà la migliore Roma per superare gli andalusi

Quarto posto con 70 punti, in coabitazione con l’Atletico Madrid: il Siviglia è un avversario da prendere con le pinze. Ed è anche in un buon momento di forma: nelle ultime 6 giornate di Liga, ha conquistato 16 punti. Senza dimenticare che gli andalusi sono dei veri e propri maestri della competizione, avendo vinto già 5 volte l’Europa League.

Negli ultimi giorni, tuttavia, il club è stato scosso dal caso-Banega. L’argentino è stato infatti filmato in una discoteca di Valencia, poi rivelatasi un focolaio di Covid-19, privo di mascherina. La rosa si è allenata individualmente, nel rispetto del distanziamento sociale. Resta da valutare l’impatto nocivo di questa notizia per la squadra, dal punto di vista fisico e psicologico.

L’allenatore del Siviglia è l’ex ct di Spagna e Real Madrid Julen Lopetegui. Il 4-3-3 è il modulo preferito del tecnico basco, che in questo modo può sfruttare la velocità e l’abilità nel cross dei terzini Jesus Navas e Reguilón. Il serbo Nemanja Gudelj è il perno basso del centrocampo: muscoli e geometrie al servizio delle mezzali più tecniche, in particolare Jordan e Torres. Diversi gli attaccanti con un passato in serie A: Ocampos, Suso (Genoa, Milan), Vazquez (Palermo). Nel ruolo di “9” si alternano due attaccanti forti fisicamente, l’olandese Luuk De Jong ed il marocchino Youssef En-Nesyri.

Il caldo e la gara secca renderanno una partita, di per sé equilibrata, dall’esito assolutamente imprevedibile: alla Roma il compito di sfruttare le palle-goal che avrà.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide