Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Il punto sul mercato: Koulibaly, Hysaj e il ‘virus polacco’

Per il giornalista di Rai Sport Ciro Venerato più passa il tempo più aumentano le possibilità di permanenza di Koulibaly

Ciro Venerato, giornalista ed esperto di mercato di Rai Sport, ha rivelato le ultime sul futuro di Kalidou Koulibaly, perno della difesa azzurra e oggetto dei desideri dei top club europei. La situazione ormai sembra chiara: più passano i giorni più aumentano le possibilità che Koulibaly resti a Napoli. Il club partenopeo ha bloccato da un mese Sokratis Papastathopoulos,difensore greco dell’Arsenal, al cui entourage però è stato già detto che da domenica in avanti potrà trovarsi un’altra squadra se vuole lasciare il club inglese. La società azzurra si sta convincendo che delle richieste importanti per l’ex Genk non arriveranno, né dal PSG né dal Manchester City né da altri top club europei; l’ultima settimana può riservare sorprese, ma ad oggi è molto più probabile che il centrale senegalese resti alle pendici del Vesuvio.

Sempre ai microfoni di Radio Kiss Kiss il giornalista della Rai ha rivelato le ultime sul futuro di Elseid Hysaj nel corso del tg sportivo della sua emittente: “Lo Spartak Mosca offre 7 milioni al Napoli per Hysaj. Il club azzurro ne chiede 10. Molto tentato l’albanese, a cui sono stati offerti cinque anni di contratto e quasi 3 milioni (bonus compresi) a stagione”.

Infine Venerato non ha mancato di affrontare il tema Arkadiusz Milik, prima preoccupazione in questo momento di ADL: “Quando non sarà più tesserato del Napoli e De Laurentiis potrà parlarne liberamente usciranno fuochi d’artificio. La scorsa primavera il patron gli ha offerto un rinnovo da quattro milioni e mezzo annui. Ma il numero uno del Napoli aveva intuito che si era promesso alla Juventus, la sua Juventus. Si è messo la maglia della Vecchia Signora addosso. L’altro motivo è il discorso con la Roma che ha fatto andare su tutte le furie il patron; ma il giocatore non ha voluto fare a meno delle mensilità e sulla questione multe, per cui è saltata la trattativa. Ad oggi avendo parlato sia con il club che con l’entourage, stanno provando a piazzare Milik a destra e manca, ma non ci stanno riuscendo. Il Tottenham ha fatto sapere che se non parte un attaccante, Mourinho non può prenderlo. Difficilmente ad oggi gli inglesi ragionano al prestito con obbligo di riscatto con il giocatore che dovrebbe prolungare con il Napoli”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide