Seguici su
1606814839090918

Champions League

Il PSG giocherà la prima finale di Champions della sua storia

Troppo più forti i parigini: Lipsia spazzato via dalle reti di Marquinhos, Di Maria e Bernat. Ora il PSG aspetta la vincente di Bayern Monaco – Lione

Il PSG è la prima squadra finalista della Champions League 2019-2020. Troppo il divario tecnico con il Lipsia, che non ha giocato di certo la sua miglior partita. Anzi: gli errori in uscita sono stati fatali alla squadra di Nagelsmann.

Al Da Luz di Lisbona, Tuchel ridisegna la sua squadra rispetto alla sofferta vittoria con l’Atalanta. Stavolta ci sono Di Maria e Mbappé dal 1′, e la differenza si vede. I parigini partono forte e, dopo un gol annullato nei primi minuti (fallo di mano di Neymar), passano al 13′. Marquinhos, ancora lui, il quale salta quasi indisturbato su un calcio di punizione ed insacca di testa. Il Lipsia subisce il possesso dei francesi, ma mancano particolari sussulti. Però alla fine del primo tempo, un errore del portiere Gulacsi spiana la strada per il raddoppio proprio di Di Maria.

Nella ripresa i ritmi calano, ed il PSG cala il tris al 56′ con l’esterno Juan Bernat, su assist di Di Maria. Qualche occasione da una parte e dall’altra non cambia la sostanza. I parigini giocheranno la prima finale della loro storia, contro la vincente di Bayern MonacoLione.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide