Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Il Napoli tace, Insigne no…

Il silenzio stampa del Napoli non fa altro che alimentare complotti e sospetti su una squadra giunta ormai sull’orlo di una crisi di nervi

Il Napoli tace, Insigne no...

la vignetta di Roberto ReyIl Napoli tace, Insigne no…

Prima un autogol scellerato di Maksimovic, poi un fallo da rigore evitabilissimo commesso da Hysay e infine la follia di Manolas. Tre errori individuali che hanno vanificato il calcio di rigore realizzato da capitan Insigne che, al novantunesimo di gioco, sembrava aver “regalato” i tre punti al Napoli. Un pareggio, quello con il Sassuolo, arrivato all’ultimo minuto di una partita incredibile che ha visto gli azzurri gettare al vento un’occasione più unica che rara per avvicinarsi al quarto posto.

È perciò comprensibile la delusione dei tifosi che non ne possono più di una squadra priva di personalità e incapace di gestire una vittoria che, seppur immeritata, avrebbe permesso di continuare a sognare. Ma tra chi non ne può più degli errori commessi dai compagni e dal tecnico sembra esserci anche Lorenzo Insigne. Le immagini della sua uscita dal campo che lo hanno immortalato mentre, furibondo, scalciava con rabbia una bottiglietta urlando “…squadra di m…rda…” hanno fatto il giro del web. Ma tutto ciò sembra interessare poco alla società che continua nel suo incomprensibile silenzio stampa. Silenzio che non fa altro che alimentare complotti e sospetti su un gruppo giunto ormai sull’orlo di una crisi di nervi. Ed è ancora più incredibile che tutto ciò avvenga alla vigilia di un trittico di partite terribili, Juventus, Milan e Roma, che potrebbero decidere il fallimento o meno dell’intera stagione.

È difficile trovare le parole giuste per commentare l’inaccettabile mutismo della dirigenza azzurra, ma c’è una bella frase di Jean-Paul Sartre che può darci uno spunto per riflettere: “Ogni parola ha conseguenze. Ogni silenzio anche”

LEGGI ANCHE

L’ira di Lorenzo per una partita gettata via all’ultimo istante

Mario Rui allontanato dall’allenamento: Gattuso col pugno di ferro

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide