Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Il Napoli osserva del mercato ma non si sbraccia

Le intenzioni dichiarate riguardano soltanto Milik e Llorente magari negli ultimi giorni

In questa sessione di mercato che si chiuderà il 1° febbraio, il Napoli sarà alla finestra a guardare e qualcuno dovrebbe calare il paniere di antica tradizione partenopea perché possa accadere qualcosa di importante. L’unica mossa gradita sarebbe quella di accasare Arek Milik e chiudere tutte le questioni in sospeso, dal “furto” di diritto d’immagine al pagamento dello stipendio d’ottobre, a quello della multa per l’ammutinamento.

Il polacco ha tanto esacerbato gli animi ed è stato tanto puntiglioso quanto ingrato che ha buttato alle ortiche tante occasioni, prima fra tutte un ruolo fino a giugno, anche comodo, in questo Napoli che lo avrebbe spinto in Nazionale. Oggi, emarginato, può solo sperare che il futuro gli riservi ancora tante occasioni per quante ne ha sprecate.

Per il resto molte operazioni dovranno maturare: la prima riguarda Hysaj e Maksimovic che hanno, come Milik, un contratto in scadenza a giugno. Cristiano Giuntoli in un’intervista dichiarò: “Non credo che vada via nessuno dei due, nonostante siano in scadenza. La volontà nostra, loro, la conoscono, per ora non c’è accordo, vediamo. E’ una porta aperta”. Tuttavia non sembra che le trattative abbiano trovato una convergenza perché entrambi mirano ad un ingaggio ritenuto dal Napoli eccessivo. Così Hysaj continua il colloquio con la Roma e Maksimovic con l’Inter, in attesa di eventi.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide