Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Il mercato del Napoli sul filo del rasoio

E’ delineato il mercato in uscita del Napoli, ma resta poco tempo per quello in entrata

Un piano vendite per un piano acquisti sembra essersi ormai delineato.  A radio Kiss Kiss, Ciro Venerato nel consueto aggiornamento ha parlato del mercato in uscita del Napoli: “Per Contini il Napoli ha chiesto tempo al Crotone fino al 5 agosto. L’entourage del portiere è stato perentorio con Giuntoli: ‘Restiamo volentieri se il ragazzo fa il secondo, andiamo subito a Crotone se fa il terzo.

Tutino? Il Parma ha fatto un’offerta importante all’agente del giocatore, i ducali per ora sono in vantaggio sulla Salernitana e sul Monza che è più staccato.

Per lo svincolato Maksimovic, l’Olympique Marsiglia ha un accordo con  Ramadani, ma la firma non arriva perché il Siviglia, che potrebbe cedere Koundé, si sta guardando intorno e tra i profili monitorati c’è il serbo ex Napoli. Se il Siviglia fa sul serio e affonda il colpo, allora avrà la meglio sui francesi perché il difensore preferirebbe giocare con gli andalusi.

Per Ounas se arriva un’offerta importante sarà ceduto. La base d’asta è alta, il Napoli parte da 25mln. Questo ottimo inizio di precampionato ha fatto piacere al club azzurro perché ha posto l’algerino all’attenzione di tanti operatori di mercato. Il Napoli però si farà pagare bene il giocatore, se il prezzo parte da 25 non lo venderà poi a 10mln.

Per Luperto il Napoli dialoga con l’Empoli, si cerca l’intesa con Corsi. Se il difensore sarà venduto andrà  sicuramente ai toscani. Il dialogo con l’Empoli in questi giorni è molto importante.

Chi resterà tra i giovani? Bisogna capire le altre amichevoli per capire il destino di Zanoli e Zedadka, mentre gli altri giovani saranno ceduti sicuramente in prestito”.

Ed ecco che le partite precampionato assumono il duplice scopo di consentire a Spalletti di giungere alla prima di campionato con un “palinsesto” già pronto, ma serve anche a Giuntoli nel perseguire una linea d’azione chiara. Già è importante che come programma, non siano stati inseriti i nomi di Koulibaly o Fabian o Zielinski; restano le prossime gare determinanti per quanto il Napoli riuscirà a realizzare per passare al piano-acquisti.

Domani il Napoli volerà a Cracovia per la seconda internazionale dopo il Bayern e incontrerà il Wisla che il 31 luglio è stata fermata sul 2-2 in casa del Neciecza alla 2^ giornata di campionato dopo aver vinto contro lo Zaglebie Lubin 3-0.

Al ritorno da Cracovia, il Napoli si radunerà a Castel di Sangro fino al 15 e in questi 10 giorni dovrebbero essere disputate altre due amichevoli probabilmente con l’Aquila e con l’Ascoli.

In particolare le ultime due amichevoli in ritiro dovranno dare a Spalletti un quadro d’insieme con l’inserimento dei Nazionali  più Fabian, ma anche decidere se puntare sui giovani talenti  Zanoli e Zedadka o lasciarli crescere altrove.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide