Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Il medico dice: “Maradona sta sempre meglio”, Matias Morla, l’avvocato di Maradona: ” E’ ancora sedato,”

Dopo l’intervento per ridurre l’ematoma subdurale, Maradona resta sedato secondo l’amico-avvocato ma sta bene secondo il medico curante

Mundo Deportivo cerca di far chiarezza sulle reali condizioni di salute di Diego Maradona. L’équipe medica ufficiale parla di un decorso post operatorio buono e costantemente in miglioramento, mentre Matias Morla, l’avvocato di Diego appare molto preoccupato:  “Ho visto Diego, sta riposando. I medici sono d’accordo nel dire che bisognerà aspettare l’evoluzione della cosa. C’è un gruppo composto da dieci medici che è in comunicazione costante con tutti. Ma la situazione che ho visto di recente non dà possibilità che Diego venga dimesso. È sedato e attende i risultati delle analisi”. E Matias Morla non è soltanto l’avvocato di Diego ma un amico carissimo: “Diego è una persona che nei momenti più complicati diventa più forte, che ha dimostrato a tutti noi argentini la forza che ha e che lo manda avanti. E che ha un Dio accanto a illuminargli il cammino. Siamo in un momento di grande incertezza, un brutto momento. Personalmente, dopo la morte di mio padre, è la prima volta che vedo una persona a me tanto cara stare così male e quindi spero che si riprenda al più presto”.

In mattinata SportMediaset, ha reso noto un bollettino confortante: “Arrivano buone notizie sulle condizioni di salute di Diego Armando Maradona, ricoverato in ospedale da martedì dove è stato sottoposto a un’operazione al cervello. “Diego sta meglio, molto meglio, ogni giorno meglio – ha spiegato il dottor Luque -. La ripresa è incredibile. E’ molto lucido, sta molto bene, sta molto bene, sta molto bene sul serio”. Domenica l’ex fuoriclasse ha potuto vedere il suo Gimnasia sul tablet e ha imprecato al gol del pari del Velez in pieno recupero.

L’auspicio è che il decorso di Diego sia favorevole e negli ultimi giorni, gli amici più cari di Diego come Gianni Di Marzio, hanno provato  tanta rabbia per quanti hanno usato Diego: “ “Diego Armando Maradona non è stato mai protetto dalla società- dice Di Marzio a Radio Marte – , lo hanno sfruttato tutti, era circondato da sanguisughe”.

“I traditori portano ancor oggi Maradona a casa loro per il gusto di vantarsi, ma poi fanno dei filmati buttandolo nell’immondizia. Di più non posso dirvi, ma ora basta! Diego è stato operato, ne va della salute di una persona che, calcisticamente, è stato un dio. Ha 60 anni, quando apre gli occhi? Appena lo becco, la prima cosa che faccio è rompergli i coglioni! Diego, devi capire che ti usano, ti sfruttano!”

Dunque, al momento non se ne parla di uscire dalla clinica, ma quando, si spera, accadrà, chi lo ama dovrà aiutarlo ad uscire dalla dipendenza dall’alcool. Ha 60 anni appena ma se vorrà ancora sorridere, dovrà imparare a rispettare se stesso.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide