Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Il Chievo Verona attende l’esito del ricorso; il Cosenza spera

Il Presidente del Cosenza Guarascio è già a Roma in attesa dell’esito del ricorso presentato dal Chievo; in caso di rigetto il Cosenza sarebbe in Serie B

Due giorni fa, a Ferrara, il Presidente della Serie B, Mauro Balata ha presentato il sorteggio del campionato di serie B: “Siamo in una piazza meravigliosa, in un luogo splendido e magico.. Saluto tutte le società che sono qui. In mano ho il pallone della stagione, che da sempre ci fa emozionare e divertire. Questo pallone rappresenta tutti i territori delle nostre città, e sono collegate l’una con l’altra”.

“E’ importante per tutto il sistema calcio italiano la Serie B, che è la miglior università del calcio. Noi formiamo giocatori per l’Under 21, per l’Under 20. Vorremmo che questo straordinario lavoro fosse maggiormente valorizzato dalle istituzioni sportive”.

Di lì a poco il sorteggio che ha messo in evidenza un vuoto che segna una grave crisi nel calcio: manca ancora la ventesima squadra di serie B. Il Chievo Verona attende oggi il verdetto del collegio di garanzia del Coni per conoscere il suo futuro. La Commissione di vigilanza avendo rilevato criticità nella documentazione presentata dal Chievo Verona in serie B (in relazione alla rateizzazione di un debito) non è stato ammesso e questo pomeriggio saprà le decisioni che sono legate alla speranza del Cosenza di poter essere ripescato. Nel tardo pomeriggio di ieri, proprio il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio è volato a Roma per essere pronto a cogliere l’occasione insperata.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide