Seguici su
1606814839090918

Champions League

Il Bayern travolge e umilia il Barcellona che incassa 8 gol

Il Bayern Monaco mette a nudo tutte le difficoltà del Barcellona che viene umiliata dal suo stesso gioco

BAYERN MONACO – BARCELLONA    2 – 8   (4′, 31′ Muller (BM), 7′ aut. Alaba (BA), 21′ Perisic (BM), 27′ Gnabry (BM), 57′ Suarez (BA), 63′ Kimmich (BM), 82′ Lewandowski (BM), 85′ e 89′ Coutinho (BM)

Barcellona umiliato non solo da un risultato eclatante ma soprattutto con il gioco. Eppure sembrava una  finale anticipata tra Barcellona e Bayern Monaco, ormai tra le squadre abituate a partecipare ai quarti di Champions. Arbitra lo sloveno Skomina coadiuvato al var da due arbitri italiani i signori Irrati e Guida. Parate di stelle in campo Messi e Suarez tra i blaugrana, mentre tra i tedeschi Lewandowski e Muller. Inizio scoppiettante al 4’ Bayer già in gol con Muller che con uno scambio con il compagno Lewandowski batte il portiere spagnolo. Vantaggio tedesco che dura appena tre minuti, infatti al 7’ pareggio del Barcellona con l’autorete di David Alaba che la butta nella sua porta: l’incolpevole Neuer non può nulla. Emozioni a ritmo serrato, al 21’ di nuovo Bayern in vantaggio con l’ex interista Perisic che approfitta di una brutta palla persa dal Barca sulla propria trequarti. Ma i tedeschi questa sera sono di un altro pianeta: al 27’ sono di nuovo in gol con Gnarby che scavalca la difesa spagnola e segna il terzo gol. Passano quattro minuti e al 31’ ancora in gol il Bayern Monaco con Muller per un clamoroso 4-1, Barcellona irriconoscibile. Niente recupero e squadre negli spogliatori, il Bayern avanti 4 a 1 e semifinale più vicina.

Rientrano in campo l Barcellona adesso è chiamato a un’impresa titanica, ma c’è da attendersi una reazione che non c’è stata nel primo tempo soprattutto considerando che la retroguardia tedesca può essere penetrabile.  Così subito dentro Antoine Griezmann, fuori Sergi Roberto. Non sembra cambiare la partita e ai bavaresi viene annullato un gol per fuorigioco di Muller, che poi ha servito Lewandowski. Al 57° un acuto del Barcellona che sembra voler tentare la rimonta: gol bellissimo di Luis Suarez servito da Jordi Alba. Ma al 63° nuovamente in gol il Bayern per il 5-2 con Joshua Kimmic. Ormai la gara è indirizzata e il Bayern domina: all’82° arriva il 6-2 con la rete di Lewandowki; all’85° arriva il 7-2 con Coutinho che dopo tre minuti segna anche l’8-2.

L’incubo finisce e il Bayern vola in finale

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide