Seguici su
1606814839090918

Campionati esteri

Ighalo contro il razzismo: “Se mi insultano, lascio il campo”

L’attaccante del Manchester United dice la sua su razzismo

Il recente caso della morte di George Floyd, negli Stati Uniti, ha scosso il mondo intero, anche quello dello sport, che è tornato a interrogarsi su un tema, purtroppo, ancora di grande attualità: quello del razzismo. Anche il calcio ha dovuto fare i conti in passato con questo fenomeno in diverse circostanze e le reazioni dei diretti interessati sono state differenti.

Sul tema è intervenuto anche Odion Ighalo, attaccante del Manchester United, ai microfoni di Sky Sports. L’ex Udinese non ha dubbi su quello che sarebbe il suo comportamento in caso di insulti razziali durante una partita:

“Se dovesse accadere, prima di tutto informerei l’arbitro chiedendogli di intervenire. Qualora non lo facesse, agirei direttamente io e lascerei il campo”.

Una presa di posizione forte nei confronti di episodi spiacevoli, con i quali Ighalo ha dovuto fare i conti già in passato:

“Durante la mia esperienza in Cina, mi è capitato durante una partita che mi chiamassero con dei nomi strani. Nessuno intervenì e a fine partita non strinsi la mano all’arbitro. Nessuno dovrebbe tollerare il razzismo, siamo tutti uguali e viviamo tutti la stessa vita, nello stesso mondo”.

Francesco Ferrara

LEGGI ANCHE:

Caos prestiti in Premier League, decisione clamorosa

L’attaccante del Manchester United, Rashford, raccoglie 20 milioni per i bambini poveri

Modric rivela: “Una volta Mourinho fece quasi piangere Cristiano Ronaldo”

Collaboratore - Laurea in Storia, appassionato di Sport

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Campionati esteri

rfwbs-slide