Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Ibra va a Sanremo e Capello commenta: “Io non lo avrei mandato”

Per evitargli lo stress, si allenerà con un preparatore; e Capello bacchetta il Milan che gliel’ha permesso

Zlatan Ibrahimovic a Sanremo: ci siamo il Festival è alle porte e quell’accordo preso in passato ora pesa non poco proprio in un momento in cui ogni inezia sposta gli equilibri. In palio c’è lo scudetto che è un trofeo che manca nella bacheca da 10 anni e il giocatore più rappresentativo, 40enne, farà la sua apparizione da divo nella trasmissione evento dell’anno.

Sul Corriere dello Sport si legge: Al momento non c’è nulla di ufficiale e definitivo, ma il Milan sta organizzando al meglio la settimana in cui Zlatan Ibrahimovic sarà impegnato al Festival di Sanremo: fare il pendolare tra la Liguria e Milanello sarebbe troppo stressante e quindi il club rossonero sta pensando di mettergli a disposizione una struttura per allenarsi con un preparatore atletico che lo seguirà personalmente. L’attaccante svedese non lavorerà quindi con i compagni in quei giorni, ma sarà regolarmente in campo sia contro l’Udinese il 3 marzo che contro il Verona il 7 marzo (è il giorno dopo la serata finale del Festival). “

E A Sky Sport, Fabio Capello ha così commentato la scelta di Zlatan Ibrahimovic di partecipare come ospite all’edizione di Sanremo: “Io non lo avrei mandato, devo essere sincero. Vieni pagato dal Milan, devi avere rispetto di società e tifosi. Il Milan avrebbe dovuto vietarlo, con tutto il rispetto. Non puoi fare il pendolare Sanremo-Milanello. Lui ha voluto andarci però”.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide