Seguici su
1606814839090918

In primo piano

I social hanno sponsorizzato la Superlega per attaccare Ceferin e Tebas

L’hashtag #EstamosContigoPresi ha promosso il sostegno al presidente del Real

I social network, in particolare Twitter, sono stati utilizzati per guidare l’opinione pubblica sul tema Superlega e generare un clima favorevole nei confronti del progetto e del suo principale promotore, il presidente del Real Madrid Florentino Pérez. Lo ha rivelato El Confidential che ha reso pubblico un report della società Pandemia Digital. Indirizzare le opinioni a favore della Superlega ma anche per attaccare gli oppositori, dal presidente Aleksander Ceferin e il presidente della Liga Javier Tebas.

Secondo questo report, spiega Calcio e Finanza, centinaia di “bot” e account falsi hanno cercato di far pendere la bilancia su Twitter attraverso l’hashtag #EstamosContigoPresi, che ha promosso il sostegno al presidente del Real quando la Superlega si è sciolta nel giro di 48 ore. Un hashtag che ha generato 18.000 tweet da circa 7.000 account, molti dei quali di breve durata e quasi senza follower. Questa indagine mira a dimostrare che si trattava di una campagna per la quale sono stati utilizzati dei bot (account automatici creati per uno scopo specifico) e identifica due comunità principali: quella araba, con l’account @rm4arab come centro operativo, e quella dei madridisti.

Solo nelle 72 ore successive alla diffusione del progetto Superlega, il 18 aprile, sono stati generati più di due milioni di tweet sull’argomento, da un totale di 272.000 account. Lo studio di Pandemia Digital evidenzia che «la stragrande maggioranza dei tweet influenti era contro la Superlega», ad eccezione dei profili del Real Madrid e della trasmissione “El Chiringuito”.

«Se analizziamo gli account che hanno messo più tweet, vediamo che hanno centinaia di migliaia di tweet automatici, diversi al secondo, e che ritwittano solo, per lo più, i profili ufficiali del Real Madrid, di “El Chiringuito” e “troll”», sottolinea il report.

Dal 23 aprile, con quasi tutti i club fuori e il mondo del calcio nettamente schierato, è partita una campagna con l’hashtag #CeferinOut che ha raggiunto la classifica mondiale degli hashtag più in voga con oltre 220.000 post su Twitter. Allo stesso tempo, è stata creata anche una mobilitazione contro Javier Tebas (#TebasDimisión) ed è diventato il secondo argomento più commentato in Spagna.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide