Seguici su
1606814839090918

In primo piano

I club cercano forme di taglio alle spese

Una riunione informale, ieri, per chiedere di posticipare il pagamento degli stipendi

Dopo quasi un anno la crisi portata dall’emergenza si fa sentire e i club attendono linfa dai fondi e cercano forme di taglio alle spese. Come riportato dal Corriere della Sera, nella riunione informale che si è tenuta nella giornata di ieri tra i presidenti per un aggiornamento sulla trattativa con i private equity (la firma con la cordata Cvc-Advent-Fsi avverrà a fine mese) i club hanno chiesto al presidente Dal Pino di iniziare un dialogo con la FIGC.

L’obiettivo – precisa Calcio e Finanza – è quello di posticipare il pagamento degli stipendi delle ultime mensilità del 2020 fissato al 16 febbraio: si chiede – nello specifico – un rinvio di circa due mesi. L’obiettivo è quello di contenere i costi: i presidenti intendono riaprire un tavolo con l’Assocalciatori, con tema la riduzione degli stipendi.

Fra gli obiettivi dei club di Serie A anche l’avvio di un confronto col Governo per posticipare il versamento dei contributi non solo di gennaio e febbraio ma anche di marzo e aprile. Il primo rinvio dei pagamenti – circa 145 milioni di euro – consentirà ai club di corrispondere quanto dovuto in 24 rate.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide