Seguici su
1606814839090918

Campionati esteri

I calciatori della Premier League dovranno sottoporsi obbligatoriamente al vaccino

Otto settimane di tempo per regolarizzare la posizione; stessa decisione per tutti coloro che volessero entrare allo stadio

Adnkronos –  La football association recepisce il piano del governo britannico: entro il 1° ottobre chi non sarà in regola non potrà scendere in campo. Stessa misura anche per i tifosi che vorranno andare allo stadio

Obbligo di due dosi di vaccino per tutti i giocatori della Premier League. Lo ha stabilito la Football association, la federcalcio inglese, secondo quanto riportato dai media britannici. La Fa recepisce così quanto previsto dal più ampio piano del governo britannico che prevede l’obbligatorietà del vaccino contro il covid entro il 1° ottobre non solo per calciatori e staff ma anche per tutti i tifosi che vorranno andare allo stadio. Chi entro quella data non si sarà vaccinato, non potrà scendere in campo. E’ prevista una proroga di due settimane per chi al 1° ottobre avrà fatto una sola dose di vaccino. La nuova stagione della Premier League partirà a metà agosto e, secondo il Daily Mail, al momento solo due squadre sono in regola con le vaccinazioni.

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Campionati esteri

rfwbs-slide