Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Gli azzurri rispondono alle proprie Nazionali

Per scelta del Messico Hirving Lozano resterà a Castel Volturno

La lotta della Lega contro la FIFA aveva fatto sperare che Koulibaly, Ospina  e Osimhen fossero risparmiati dalla lunga e faticosa trasferta, così non è stato e  10 azzurri onoreranno le maglie della propria Nazionale .

Il riposo dei pochi guerrieri  azzurri rimasti durerà sino a domani quando si ritroveranno a Castel Volturno per preparare la supersfida con la Juventus

Insigne, Meret e Di Lorenzo , neo campioni d’Europa, sono stati inseriti nella lista del CT Mancini per le gare di qualificazioni ai Mondiali 2022: Italia-Bulgaria (2 settembre a Firenze), Svizzera-Italia (Basilea 5 settembre) e Italia-Lituania (8 settembre a Reggio Emilia). Ma anche altri 7 giocatori sono stati convocati dalle rispettive Nazionali.

Eljif Elmas sarà impegnato nella tripla sfida di qualificazioni mondiali: Macedonia-Armenia (2 settembre), Islanda-Macedonia (5 settembre), Macedonia-Romania (8 settembre)

Victor Osimhen in campo nel doppio impegno di qualificazioni mondiali: Nigeria-Liberia (3 settembre), Capo Verde-Nigeria (7 settembre)

Kalidou Koulibaly di scena nella doppia sfida di qualificazioni mondiali: Senegal-Togo (1 settembre), Congo-Senegal (7 settembre)

Stanislav Lobotka convocato per la tripla gara di qualificazioni mondiali: Slovenia-Slovacchia (1 settembre), Slovacchia-Croazia (4 settembre), Slovacchia-Cirpo (7 settembre)

David Ospina impegnato nella tripla sfida di qualificazioni mondiali: Bolivia-Colombia (2 settembre), Paraguay-Colombia (5 settembre), Colombia-Cile (9 settembre)

Amir Rrahmani di scena nelle tre partite di di qualificazioni mondiali: Georgia-Kosovo (2 settembre), Kosovo-Grecia (5 settembre), Kosovo-Spagna 8 settembre)

Piotr Zielinski sarebbe stato impegnato nel triplo incontro di qualificazioni mondiali: Polonia-Albania (2 settembre), San Marino-Polonia (5 settembre), Polonia-Inghilterra (8 settembre)

Per scelta del Messico – rivela Il Mattino –  soltanto Hirving Lozano non è stato convocato per le qualificazioni Concacaf. Una scelta che il club azzurro ha molto apprezzato. Zielinski, a causa dell’infortunio, non risponderà alla chiamata del ct polacco e quindi salterà le gare di qualificazione mondiale per il Qatar. Resterà a Castel Volturno. La questione dei nazionali, intanto, ha trovato una soluzione, come era prevedibile. Il Napoli dà l’ok alla partenza, visto che è venuto meno l’obbligo di quarantena obbligatorio al ritorno dai paesi della lista rossa, visto che i calciatori saranno in bolla con le rispettive nazionali per tutto il tempo. Al ritorno basta un tampone. Il solito. E senza sorprese, dunque, potranno scendere in campo per la supersfida del Maradona con la Juventus.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide