Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Gianluca Grava presenta i suoi ragazzi

Zerbin, Gaetano, Ambrosino hanno dimostrato di avere certi requisiti e di avere margini di miglioramento.

Ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto il responsabile del settore giovanile del Napoli, Gianluca Grava indimenticabile guerriero dal 2005 al 2013 quando a 36 anni si arrende dopo 180 partite in azzurro:

 Il Napoli del passato? “Io non avevo grande qualità e struttura, ma cercavo di arrivarci con il cuore, la grinta, la determinazione. Io lo dico sempre ai ragazzi del nostro territorio dove magari non c’è struttura, ma bisogna puntare anche su altro per poter arrivare. Bisogna crederci e non mollare mai. Oggi purtroppo i giovani alla prima difficoltà mollano, ma non devono. Bisogna lavorare su questo con i nostri giovani”.

Zerbin?   “Ricordo che Alessio Zerbin arrivò a gennaio del 2017 e si vedeva che quel ragazzino aveva qualità e voglia. Fu bravo Cristiano a segnalarmi quel ragazzino biondo e vedere debuttare Alessio in Nazionale è stata una grande emozione. Per noi del settore è una soddisfazione enorme vedere questi ragazzi far bene. Fa piacere che questi ragazzi vadano avanti spero che si ricordino sempre da dove sono partiti”.

Spetterà a Spalletti e Giuntoli decidere su Zerbin e Gaetano. In questi anni questi ragazzi hanno dimostrato che hanno dei requisiti e di avere dei margini di miglioramento. Hanno dimostrato sul campo di poter trovare uno spazio, ma poi toccherà a chi di dovere se possono dare quello che serve al Napoli”.

Ambrosino? Ha la qualità e la forza di non aver mai mollato in questi anni e si sta togliendo grandi soddisfazioni.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide