Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Gerd Muller sta male, la moglie: “Non mangia più, dorme verso l’aldilà”

Il grande campione, che oggi compie 75 anni, è malato e ricoverato in una clinica

Gerd Muller è ricoverato in gravi condizioni. Lo si apprende dalla parole forti, che descrivono una situazione molto grave, della moglie Uschi. L’ex attaccante del Bayern, malato dal 2008 di demenza, ora versa in condizioni gravi a causa della resa nota nel 2015. “Non mangia praticamente nulla, riesce solo a deglutire”, così la moglie di Müller ha descritto alla Bild la situazione di Gerd, che da cinque anni vive in una residenza sanitaria. “Sta sdraiato a letto quasi 24 ore al giorno. Raramente ha momenti di veglia, è così bello quando apre gli occhi, anche se solo per pochi minuti. Attraverso il battito di ciglia può rispondere di sì o di no alle domande che gli facciamo. A volte guardiamo insieme la televisione, anche se lui non recepisce” ha aggiunto.

Ora, a causa del coronavirus, Uschi può vedere poco il marito: “Solo un anno fa era tutto diverso – ha spiegato -. Riuscivo anche a portarlo in gelateria. Poi però è arrivato il coronavirus. Per tre mesi non l’ho potuto visitare e non potevo spiegargli il motivo”. In questi mesi però la situazione è peggiorata: “Gerd dorme verso la propria fine. Tiene gli occhi chiusi, assume solo cibo frullato. Mi dà la sensazione di essere calmo e sereno, non credo stia soffrendo. Sta dormendo verso l’aldilà. Spero solo che non possa riflettere sul suo destino e le sue condizioni attuali”.

Muller, che oggi compie 75 anni, per il suo fiuto del gol venne soprannominato “Bomber der Nation”, il migliore di sempre fra i tedeschi. Ora tiene la Germania con il fiato sospeso per le sue condizioni di salute, ormai quasi drammatiche.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide