Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Gattuso prova a gestire Mertens, il Belgio non lo risparmia neanche per un’amichevole

Il tecnico calabrese pensa a Mertens dal primo minuto contro la Roma; continua però la follia Nazionali

Dries Mertens è stato scelto da Rino Gattuso come attaccante titolare nelle ultime due partite e la decisione potrebbe essere confermata anche a Roma, benché le condizioni del belga non siano ancora buone. Lo scrive il Corriere del Mezzogiorno: “Mertens riesce a star poco dentro la partita, ha partecipato solo a 17 azioni nel corso dell’ora di partita disputata a San Siro, realizzando sei passaggi e provando una sola volta dalla distanza a beffare Donnarumma. L’intensità e la rapidità di Mertens non ci sono ancora ma la qualità è indiscutibile nel legare il gioco, basta guardare il dato dei cinque passaggi realizzati con un solo tocco e tutti andati a buon fine”.

Malgrado comunwue una condizione fisica non delle migliori, anche Mertens è stato convocato in nazionale. Nonostante lo stop dell’Ats di Milano il commissario tecnico del Belgio, Roberto Martinez, ha chiamato per gli impegni contro Galles, Repubblica Ceca e Bielorussia valevoli per le qualificazioni a Qatar 2022, anche Romelu Lukaku.

Continua l’assurda follia delle Nazionali, con Osimhen e Koulibaly già convocati per le rispettive amichevoli; Martinez ha l’aggravante del non considerare il pericolo Covid-19 in casa Inter, rischiando di mettere in pericolo le sorti della Serie A e del Napoli.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide