Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Gasperini, per il settimo anno alla guida della Dea

“Ero veramente pronto a lasciare, se la società avesse voluto. L’ affetto e la fiducia dei tifosi mi hanno trattenuto”

Inizia ufficialmente oggi la stagione 2022/23 dell’Atalanta. A Zingonia sono attesi i giocatori per il raduno, i primi test fisici della stagione prima della partenza per il ritiro di Clusone, fissato per l’8 luglio e che durerà fino al 16. A guidare la Dea ancora una volta sarà Giampiero Gasperini per il settimo anno sulla panchina della Dea. “Se sono ancora qui – ha detto in un’intervista rilasciata a la Gazzetta dello Sport –  è per il forte legame con la città. Durante l’ultima partita con l’Empoli ho percepito forte la richiesta della gente: ‘Rimani a Bergamo’. Questa cosa ha condizionato le mie scelte, perché io ero veramente pronto a lasciare, se la società avesse voluto. Questo affetto e questa fiducia mi hanno trattenuto. Il mio impegno sarà moltiplicato per ricambiare”.

Gasperini ha detto sì, ma non evita di sottolineare le scelte sbagliate sul reparto offensivo:  “I miei scontri in tema di mercato sono nati sempre dalla stessa esigenza: non restare fermi. Abbiamo avuto delle vendite importanti, degli introiti notevoli dalla Champions, ma siamo rimasti molto statici, soprattutto davanti. Siamo rimasti uguali solo perché segnavamo tanti gol. E invece, soprattutto negli ultimi due anni, con le risorse a disposizione, era il momento giusto per immettere un nuovo campione, come Gomez ed Ilicic.

Criticato anche l’acquisto di Jeremie Boga:

Il problema di Boga è il costo. Fosse costato quanto lo ha pagato il Sassuolo, saremmo tutti contenti. Ha dribbling, scatto, tecnica. Ma è stato pagato come un campione carismatico e decisivo. Al momento è un giocatore individuale e basta. Ma è giovane e imparerà.

E sul  rapporto con la famiglia Percassi

Tra noi c’è un rapporto reciproco di stima e gratitudine, che non mancherà mai. Ora ci unisce lo slancio per ripartire. L’ingresso degli investitori americani per me è stata a una grande emozione, per loro un’occasione fantastica.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide