Seguici su
1606814839090918

Commento alla partita

Finalmente Osimhen, il Napoli torna alla vittoria in campionato contro il Bologna

Ottima prestazione del Napoli e dominio sul Bologna per 70 minuti; solo nel finale un pò di sofferenza

F.T. Bologna-Napoli 0-1 (22′ Osimhen)

Victor Osimhen ha firmato la vittoria del Napoli a Bologna, regalando una vittoria pesantissima a Gattuso che in un sol colpo cancella la sconfitta di domenica scorsa con il Sassuolo e la prestazione non convincente in Croazia; il Napoli domina per 70 minuti e subisce il Bologna nel finale, ma finalmente a convincere è il gioco espresso. Gli azzurri ora sono terzi e attendono con fiducia le decisioni sulla partita con la Juve: domani sera potrebbero riavere un punto che lo porterebbe al secondo posto a pari punti con la squadra di De Zerbi.

Nel prepartita Giuntoli aveva annunciato l’esclusione di Mario Rui e Ghoulam, mandati in tribuna perchè non attenti in fase di rifinitura. Gattuso lancia dal primo minuto Ospina tra i pali, al posto del terzino portoghese c’è Hysaj; a centrocampo ci sono Bakayoko e Fabian Ruiz, davanti Lozano, Mertens e Insigne alle spalle di Osimhen. A stupire sin dai primi minuti èla posizione di Lorenzo Insigne, che agisce quasi da mezzala in una sorta di falso 4-3-3Le incursioni di Lozano mettono subito in difficoltà Danilo, mentre Mertens al 19′ va vicino al gol, ma il suo tiro a giro esce fuori di pochissimo. Al 22′ il Chucky semina il panico sulla destra, arriva sul fondo e mette un cross morbido sul secondo palo, Osimhen in terzo tempo stacca di testa e la mette dentro: è vantaggio Napoli, il nigeriano finalmente torna al gol. Sulla panchina azzurra si vive qualche secondo di apprensione per l’entrata killer su Lozano di Danilo; il messicano resta a terra per qualche secondo dopo un brutto colpo alla testa, ma per fortuna si rialza subito. Sia Mertens che Insigne provano il tiro a giro, ma entrambi mandano la palla da buona posizione sopra la traversa.

Quarto minuto del secondo tempo: Osimhen prova la girata e viene accompagnato a terra da un difensore del Bologna, sulla palla vagante arriva Koulibaly che di prima al volo batte Skorupski e mette dentro; l’arbitro Pasqua viene richiamato dal VAR Abisso per un tocco in caduta di mano di Osimhen; il gol viene giustamente annullato, ma qualche dubbio rimane sulla trattenuta iniziale subita in area dall’ex Lille. Al 65′ viene espulso per proteste Riccardo Bigon, ex ds degli azzurri ora al Bologna. Il Napoli sembra gestire totalmente la partita, ma i cambi di Mihajlovic danno la scossa ai rossobù; l’ingresso di Svanberg e Vignato ridà brio e vivacità a un Bologna fino ad allora evanescente ; così nel ultimi venti minuti- nonostante l’ingresso in campo di Zielinski, Petagna, Elmas e Politano- sono gli azzurri a soffrire le incursioni del Bologna; e all’86’ Ospina con un riflesso incredibile prima allontana il tiro quasi a botta sicura di Orsolini, e sulla respinta del portiere Hysaj salva in scivolata sul tiro di Soriano;  Svamberg però  si ritrova la palla tra i piedi e va al tiro, uscito di poco fuori e con Orsolini che da due passi non trova la deviazione vincente. Pasqua concede 5 minuti di recupero, e grazia Schouten, autore di un brutto fallo e già ammonito; al 91′ Palacio dalla sinistra ha un’ultima occasione, ma per fortuna il suo tiro insidioso viene respinto alla men peggio da Ospina.

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Commento alla partita

rfwbs-slide