Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Festa di compleanno abusiva? l’Inter perdona

A Milano come a Torino i giocatori organizzano maxi party: questa notte sorpresi a festeggiare Lukaku, Hakimi, Young e Perisic.

Intorno alle 3 di questa notte i carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione al 112 in un hotel del centro dove, in un sala eventi, era in corso la festa di compleanno di Romelu Lukaku. L’attaccante era con altre 23 persone che saranno sanzionate per violazione della normativa anti covid. Tra loro anche altri giocatori dell’Inter, Hakimi, Young e Perisic. I carabinieri hanno identificato tutti i presenti e per il direttore, come per gli invitati si procederà per la violazione della normativa sul contenimento del Covid – 19.

La società nerazzurra ha tentato di smorzare ‘il caso’ facendo sapere che l’unica sanzione riguarda la violazione del coprifuoco e che non si trattava di una festa, ma di una cena, per giunta iniziata tardi perché Lukaku e compagni avevano finito alle 22.45 la partita con la Roma. Alcuni dei presenti, tra cui i giocatori dell’Inter, avevano deciso di non dormire in hotel e di tornare a casa e mentre raggiungevano le auto sarebbero stati fermati dai carabinieri, che a quel punto li avrebbero multati perché erano in giro dopo le 22 e quindi durante il coprifuoco. L’Inter fa finta che tutto va bene e fa sapere che non multerà i giocatori.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide